Progetti

Il 13 settembre a Milano l’appuntamento formativo Urbact sulle modalità innovative di finanziamento

Milano ospita il 13 settembre le città italiane impegnate nel programma europeo URBACT per la giornata formativa sulle modalità innovative di finanziamento organizzata da ANCI, in qualità di National URBACT Point, in collaborazione con il Comune.
Obiettivo della giornata di lavoro è quello di supportare le competenze in ambito progettuale e di reperimento di fonti di finanziamento complementari per l’attuazione dei progetti emersi nell’ambito dei Network finanziati dal programma URBACT. Sulla scorta di appuntamenti simili organizzati negli ultimi anni in collaborazione con l’Agenzia per la Coesione Territoriale del governo francese, Segretariato del programma URBACT, ANCI e Comune di Milano puntano ad offrire strumenti concreti che colleghino la progettazione partecipata realizzata sul territorio agli strumenti finanziari offerti dalla Politica di Coesione europea, ma anche a programmi tematici destinati alle città e a schemi innovativi come quelli di crowdfunding civico testati con successo a Milano negli ultimi anni.
Da Messina a Rovereto, sono numerosi i rappresentanti dei Comuni che prenderanno parte all’evento che sarà articolato in una prima sessione laboratoriale animata dal team del National URBACT Point, coordinata da Simone d’Antonio insieme alla Lead Expert del programma URBACT Sandra Rainero, seguita da un panel aperto anche a cittadini attivi ed esperti di settore nell’ambito del quale differenti modalità di reperimento di risorse e attrazione di investimenti per realizzare progetti di sviluppo urbano saranno presentate a partire dalle esperienze progettuali promosse dal Comune di Milano.
Insieme ai rappresentanti del Comune di Milano Marco Mazziotti e Aniello Donnarumma, a confrontarsi nel panel moderato da Elisa Filippi del National URBACT Point saranno stakeholders, come Fondazione Sodalitas e Lexmark, del Network URBACT Cities4CSR che ha puntato sulle pratiche di corporate social responsability come leva per liberare nuove opportunità di finanziamento per le città, mentre Cristina Sossan e Rossana Torri del Comune di Milano presenteranno il Network URBACT NextAgri che ha visto il Comune impegnato nel trasferire metodologia, processi e strategie per formare e far crescere l’imprenditoria nell’agricoltura peri-urbana già sviluppata nel progetto Open Agri. Sarà infine presentata l’esperienza di  Food Trails, il progetto Horizon 2020 che vede la realizzazione di 11 living labs in altrettante città europee per sviluppare sistemi alimentari sostenibili nel contesto urbano e regionale. A completare il panel anche Marta Dall’Omo di Produzioni dal basso che illustrerà le esperienze di crowdfunding civico operate nel contesto milanese.
L’incontro rappresenta un momento di formazione e di confronto importante per funzionari ed amministratori al fine di dare attuazione ai piani co-progettati con la cittadinanza nei Network URBACT e allo stesso tempo costituisce un’opportunità interessante per prepararsi al meglio a cogliere le opportunità offerte dalla nuova programmazione europea 2021- 2027.

 

Articolo presente in:

Tags: