Politiche giovanili

Bando “Premio città italiana dei giovani 2022”

“Il Consiglio Nazionale dei Giovani – quale organo consultivo del governo cui è demandata la rappresentanza dei giovani nella interlocuzione con le istituzioni per ogni confronto sulle politiche che riguardano il mondo giovanile, istituito con la legge n. 145/2018 – promuove, in collaborazione con il Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale e l’Agenzia Nazionale per i Giovani, il “Premio Città italiana dei Giovani” anche per l’anno 2022”.
Si apre così la missiva che Maria Cristina Rosaria Pisani, Presidente del Consiglio Nazionale Giovani, ha inviato ad Antonio Decaro, presidente dell’Anci e a Luca Baroncini, coordinatore nazionale di Anci Giovani.
“Il Premio – prosegue la lettera – ha coinvolto, nel corso degli anni, numerose amministrazioni pubbliche e soggetti privati, riscuotendo ampio risalto e partecipazione tra i giovani delle città candidate. Nello specifico, il Premio ha l’obiettivo di promuovere progetti di città inclusive, resilienti e a misura di giovani sul modello degli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, incoraggiando l’implementazione d’idee innovative che assicurino comunità nelle quali i giovani possano vivere secondo le proprie aspettative, in un ambiente sano, sicuro, stimolante, con spazi dedicati allo sviluppo delle loro potenzialità e rendendoli parte attiva dei processi decisionali del territorio. Tutti i territori e, in particolare, i Comuni – conclude Pisani- in questo momento di sofferenza e gravi difficoltà, hanno giocato un ruolo chiave nel sostegno alle comunità locali, affiancando i cittadini e avvicinando le istituzioni. Dunque, in questa fase di ricostruzione, dare priorità ai giovani è una scelta necessaria, che passa attraverso il ripensamento dei luoghi e dei servizi delle città, affinché possano offrire alle nuove generazioni maggiori opportunità.
La scadenza per inviare le candidature è fissata al 30 novembre prossimo.
Per maggiori informazioni, è possibile consultare il regolamento al seguente link