Coronavirus

Per la Fase 2 Napoli punta ad una mobilità dolce amica dell’ambiente

Ogni ostacolo si sa porta con sé un’opportunità per migliorarsi e con questo spirito la città di Napoli punta nella Fase 2 a conservare i benefici ambientali scaturiti dal lockdown per ridurre il traffico e portare quanti più cittadini a usufruire di una mobilità sempre più sostenibile e amica dell’ambiente.
Per questo, “in queste ore – spiega l’assessora alla Mobilità Sostenibile Alessandra Clemente – abbiamo chiuso una delibera di giunta per dare vita ad un percorso di reti ciclabili di emergenza che vuole servire non soltanto il centro della città ma anche le periferie per connettere chi vive in provincia con stazione, fermate della metropolitana e le porte di ingresso della città”.
E sempre in quest’ottica, “da una parte – afferma l’assessora – stiamo chiudendo la manifestazione di interesse per la micro mobilità portando in città l’uso dei mono pattini e dall’altra, a breve, faremo ripartire il servizio bike sharing, tanto atteso dalla cittadinanza napoletana”.

Quella che si sta profilando è quindi un’idea di metropoli sempre più slow e a misura d’uomo, pur tenendo conto delle grandi dimensioni e conseguentemente delle grandi distanze. “Abbiamo individuato – spiega Clemente – delle nuove Zone 30 e immaginiamo dei provvedimenti che limitino l’utilizzo dell’auto privata per invitare i cittadini a sperimentarsi con l’uso delle biciclette. Infine, proprio in queste settimane, presenteremo una manifestazione di interesse per far partire l’infrastruttura di ricariche elettriche, così da incentivare la mobilità dolce con l’utilizzo dei veicoli elettrici”.
“Vogliamo – conclude – proteggere l’ambiente e prenderci cura dei cittadini e per questo puntiamo ad un rafforzamento del trasporto pubblico locale e ad un aumento delle Ztl, conservando i risultati conseguiti in questo periodo rispetto ad un mare e un’aria più puliti. Tutto questo ci aiuta a stare meglio e a far stare meglio la città”.

Articolo presente in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *