Amministrative e referendum 2022

Il quaderno Anci con numeri, norme e curiosità sull’appuntamento elettorale di giugno

Domenica 12 giugno 2022 (il 26 giugno eventuali ballottaggi) si terrà la tornata di elezioni amministrative che coinvolgerà complessivamente 980 amministrazioni comunali. Sempre il 12 giugno gli elettori saranno chiamati a decidere su cinque referendum popolari abrogativi. Data l’importanza dell’appuntamento amministrativo per quasi nove milioni di votanti (8.932.624 per la precisione) e il coinvolgimento di tutto il corpo elettorale per i quesiti referendari, l’Anci ha realizzato un quaderno con norme, numeri e curiosità sull’appuntamento elettorale di giugno di cui parla anche Il Sole24Ore in edicola oggi.
Si va dagli adempimenti procedurali per le presentazioni delle liste alle norme relative alle cause di ineleggibilità o incandidabilità. Approfondimenti poi sulle modalità di elezione di sindaco e Consiglio comunale per i Comuni con popolazione fino a 15mila e sopra i 15mila abitanti. Il quaderno affronta anche gli aspetti legati agli adempimenti in materia di trasparenza e i rapporti tra partiti politici e fondazioni, associazione e comitati, così come vengono toccati gli aspetti legati alla par condicio. Interessante infine il capitolo dedicato ai numeri dei Comuni al voto: dalla divisione regionale a quella demografica . Rimandando alla consultazione del quaderno, due curiosità su tutte: il Comune più piccolo che andrà alle elezioni è Blello, in provincia di Bergamo, che conta solo 76 abitanti. Il Comune più grande, con 657.561 abitanti, sarà invece Palermo.

Articolo presente in: