Consiglio Nazionale

Riforme, sicurezza, appalti, immigrazione al centro della riunione di domani

Dalle riforme alla sicurezza, dal nuovo codice degli appalti all’immigrazione. E’ densissima la lista dei punti all’ordine del giorno del Consiglio nazionale dell’ANCI, previsto per domani alle 15 nella sala della Protomoteca in Campidoglio.
Nel corso del Consiglio nazionale, verranno illustrate e discusse le iniziative e le proposte dell’ANCI sulla problematiche ancora aperte per Comuni e Città metropolitane. Previste inoltre una serie di informative e aggiornamenti sui decreti attuativi della riforma della Pa, sulla sicurezza urbana, sul decreto legislativo di attuazione delle direttive europee sugli appalti pubblici, sul bando per la riqualificazione delle periferie, sulla questione immigrazione.
Verrà inoltre illustrata la proposta dell’ANCI sulle gestioni associate e per il riordino della governance locale.
A presiedere la seduta il presidente del Consiglio nazionale Enzo Bianco, insieme al presidente dell’ANCI Piero Fassino. Presenti anche, tra gli altri, il vicepresidente vicario Paolo Perrone, il coordinatore delle Città metropolitane Dario Nardella, i vicepresidenti Matteo Ricci e Umberto di Primio, il delegato alla Finanza locale Guido Castelli, i sindaci di Reggio Calabria e Messina, Giuseppe Falcomatà e Renato Accorinti.
Al termine dell’incontro, intorno alle ore 16:30, è previsto un breve incontro con la stampa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *