Cooperazione allo sviluppo

Bianco: “Anci pronta a supportare sempre meglio le attività di cooperazione dei Comuni”

“Con questo appuntamento vogliamo innanzitutto fare un bilancio, a cinque anni dal primo bando promosso dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo diretto agli Enti Territoriali, soffermandoci sugli elementi di forza e di debolezza che hanno caratterizzato la concreta realizzazione di interventi di partenariato territoriale promossi dai Comuni italiani. Ma intendiamo anche operare un salto di qualità e sottolineare il ruolo significativo svolto da Anci, ormai una realtà considerevole nel settore della cooperazione allo sviluppo”. Lo ha detto il presidente del Consiglio nazionale Anci Enzo Bianco, intervenendo all’incontro svoltosi oggi in videoconferenza con i rappresentanti dei Comuni italiani vincitori dei Bandi AICS 2017 – 2019 per interventi di cooperazione internazionale allo sviluppo.
Bianco ha sottolineato l’azione svolta dall’Associazione per stimolare e supportare i Comuni attivi sul fronte della cooperazione internazionale. “Progetti come quelli realizzati nel Kurdistan iracheno e siriano, ed ora in corso con le municipalità libiche, hanno segnato momenti importanti per la nostra attività, per la quale – ha aggiunto – è anche arrivato un importante riconoscimento dal MAECI. Lo scorso dicembre il Consiglio Nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo ha recepito la proposta di ANCI e costituito al suo interno un Gruppo di lavoro dedicato al Partenariato territoriale, dove i rappresentanti dei Comuni attivi nei progetti di cooperazione potranno trovare una sede di confronto”.
La riunione odierna, alla quale erano presenti l’insieme dei 33 Comuni partecipanti ai Bandi AICS 2017 – 2019 è stata un successo ed è stata anche l’occasione per programmare le attività previste per il primo semestre 2022, a partire dalla necessità di procedere all’organizzazione della Conferenza Nazionale sul Partenariato Territoriale nonché alle modalità di partecipazione a CODEWAY EXPO in programma dal 18-20 maggio presso la Fiera di Roma, per finire con la partecipazione a CO[OPERA], Conferenza Triennale sulla Cooperazione allo Sviluppo organizzata dal MAECI, che si terrà presumibilmente a giugno 2022 e alla definizione di un apposito panel sul Partenariato territoriale. “Proprio per mettere a sistema le attività fin qui realizzate e per farci trovare pronti per gli appuntamenti futuri, Anci nelle prossime settimane strutturerà le attività dedicando un’attenzione particolare ai rapporti internazionali e alla cooperazione allo sviluppo”, ha concluso il presidente del Consiglio nazionale Anci.