Coronavirus

La proposta della delegazione italiana del Comitato delle Regioni sulla politica di coesione

La Delegazione italiana presso il Comitato delle Regioni rappresenta alla Commissione europea, agli Stati membri ed alla Banca Centrale europea le istanze delle autonomie regionali e locali in merito alla crisi che inevitabilmente sarà prodotta dall’emergenza covid 19.
La crisi del Coronavirus porterà ad una recessione economica che colpirà in particolar modo molti dei territori marginali e periferici dell’Ue e la politica di coesione economica e sociale deve poter contribuire a fronteggiare tale rischio. L’emergenza coincide con il periodo di transizione tra le programmazioni 2014-2020 e quella 2021-2027, che inevitabilmente risentiranno dei ritardi causati dalla situazione contingente.
La proposta della Delegazione italiana consiste nel prolungamento dell’attuale periodo di programmazione con il rifinanziamento degli attuali programmi e la riprogrammazione degli stessi per adeguarli all’emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *