Conferenza Unificata

Anci su delega ordinamento sportivo: “Bene riforma ma serve più concertazione con i Comuni” 

“Salutiamo con favore l’intenzione del  governo di riformare tramite legge delega l’ordinamento sportivo. Tuttavia riteniamo che debba esservi più concertazione con gli enti locali, per questo abbiamo condizionato il nostro parere favorevole all’accoglimento degli emendamenti”. Così il vicepresidente vicario Anci e sindaco di Valdengo, Roberto Pella, al termine della Conferenza Unificata a cui ha partecipato in rappresentanza dell’Associazione insieme al sindaco di Pesaro e vicepresidente Anci, Matteo Ricci.
“Abbiamo chiesto – ha spigato Pella – che nel regolamento che disciplinerà le attività del Centro sportivo scolastico vengano stabiliti specifici accordi con gli enti locali proprietari degli immobili, soprattutto nel caso di utilizzo di questi per attività extrascolastiche. Altre richieste riguardano la gestione delle manifestazioni sportive e la sicurezza degli impianti, tutte questioni contenute in un documento presentato in Conferenza”.
Nella riunione odierno era previsto anche il parere delle autonomie locali sul reddito di cittadinanza. Parere però rinviato, su richiesta delle Regioni, ad una Unificata straordinaria che si terrà martedì 12 marzo alle 10. Anci ha tuttavia comunicato al governo di condizionare il proprio parere all’accoglimento degli emendamenti presentati nel corso dell’audizione alla Camera de 5 marzo scorso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *