Formazione

Webinar di Anci Digitale il 3 febbraio sulla copertura dell’indennità degli amministratori locali

Anci Digitale organizza un webinar gratuito sulle novità introdotte dalla nuova Legge di Bilancio 2022 in materia di calcolo delle indennità per gli amministratori locali. La Legge di Bilancio 2022 prevede, ai commi da 583 a 587, un incremento delle indennità di funzione dei Sindaci dei Comuni capoluogo sede di città metropolitana e dei Sindaci dei Comuni delle Regioni a statuto ordinario. Su questo tema Anci Digitale S.p.A., società in house di ANCI e di ACI Informatica, ha organizzato in collaborazione con l’Anci Abruzzo, l’Anci Umbria e l’Anci Piemonte un webinar gratuito, che si terrà giovedì 3 febbraio 2022, focalizzato sulle nuove indicazioni normative, per offrire una guida per la corretta attuazione delle nuove disposizioni. Amedeo Scarsella, Segretario Generale fascia A ed esperto Anci Risponde, ci anticipa i principali temi che saranno approfonditi durante l’evento: “La normativa sulle indennità degli amministratori come determinate dalla legge di bilancio 2022 sta dando adito a molte difficoltà interpretative. In questo webinar cercheremo di fare chiarezza in primo luogo sul rapporto tra la nuova legge di bilancio e la precedente normativa. Saranno, inoltre, fatti degli esempi per calcolare esattamente le nuove indennità, con un’attenzione particolare al contributo statale previsto per coprire l’incremento delle indennità”.

La materia del contributo statale, soprattutto,  ha richiesto uno specifico approfondimento in un quesito posto al servizio Anci Risponde, perché?

“Il problema è che la norma parla di contributo che rimette la determinazione dello stesso a un successivo decreto. In realtà, dagli atti parlamentari, è evidente che il contributo è in grado di coprire integralmente gli aumenti progressivi sia per i sindaci che per gli altri amministratori interessati dalla norma. In altri termini, i cento milioni stanziati dalla legge di bilancio sono in grado di compensare gli aumenti previsti per il 2022; i centocinquanta milioni stanziati, a loro volta, per il 2023 sono in grado di sostenere integralmente gli incrementi per quell’anno, e così per il 2024, per il quale sono stati destinati duecento milioni. Attraverso la certificazione del servizio Bilancio del Senato è, pertanto, chiaro che i contributi saranno in grado di coprire con le proporzioni stabilite dall’articolo 1 commi 583 e seguenti  le maggiorazioni stabile nelle annualità considerate”. Durante il webinar, infine, sarà dedicato un breve spazio all’illustrazione di Anci Risponde, il Servizio che da oltre 30 anni assicura il supporto tecnico e giuridico-amministrativo sui temi di interesse ad amministratori, funzionari e operatori degli enti locali, con risposte a quesiti di carattere operativo sottoposti dagli abbonati ai nostri esperti, tutti di provata esperienza maturata nel settore. La partecipazione al webinar, che si inserisce nel solco di una nuova sinergia avviata con le Anci Regionali, è riservata esclusivamente agli enti locali delle regioni Abruzzo, Piemonte e Umbria.

PROGRAMMA – giovedì 3 febbraio 2022

ore 10.00   SALUTI AI PARTECIPANTI E INTRODUZIONE AI LAVORI

ore 10.05   Amedeo Scarsella, Segretario Generale fascia A ed esperto Anci Risponde
– Le indennità degli amministratori locali: principi generali e disciplina normativa
– La misura delle nuove indennità previste dall’articolo 1, commi 583-587, della Legge di Bilancio 2022
– Il rapporto tra il D.M. n. 119/2000 e le disposizioni della Legge di bilancio 2022
– Esempi di calcolo delle nuove indennità per gli Amministratori locali
– La decorrenza degli incrementi e la competenza ad adottare gli atti amministrativi
– Il contributo statale per l’incremento delle indennità
– La prima nota di commento ANCI

ore 10.35    Marcella Centra, Redazione Anci Risponde, Anci Digitale S.p.A.
Il Servizio Anci Risponde: modalità di fruizione e consultazione della banca dati

ore 10.40  DOMANDE e RISPOSTE

ore 10.50  CONCLUSIONE DEI LAVORI

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare i seguenti riferimenti:

Tel.  06 83394257          E-mail: info@ancidigitale.it

Potete seguirci anche sui nostri canali social

Facebook.  @ancidigitale @giornaledeicomuni

Twitter : @AnciDigitale @giornalecomuni