Unioni di Comuni

L’Unione della Romagna Faentina a convegno per spiegare una governance multilivello di successo

“Il convegno del 20 marzo è stata un’occasione importante per fare il punto della situazione e guardare insieme al futuro dell’Unione della Romagna Faentina sia da un punto di vista tecnico-giuridico che politico e sociale. E’ già trascorso un anno dal conferimento di tutte le funzioni e i servizi dei sei comuni all’Unione e la prossima sfida organizzativa per la sostenibilità dell’ente sarà la costituzione e il funzionamento degli sportelli polifunzionali”. Così il sindaco di Faenza  e presidente dell’Unione della Romagna Faentina, Giovanni Malpezzi. commentando il convegno che si è tenuto il 20 marzo al Teatro Masini di Faenza, in cui si è discusso del modello organizzativo e di governance istituzionale, costruito nell’Unione della Romagna Faentina.
“Avviare questo percorso di integrazione amministrativa tra i territori non è stato affatto semplice – aggiunge Malpezzi – ma la professionalità e la disponibilità dei dipendenti ha consentito di portare a termine il progetto traducendo la visione strategica degli amministratori in nuovi assetti organizzativi a beneficio della comunità e dei cittadini dell’Unione”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *