Caro bollette

#Lucispente, la campagna sui social. I Comuni si “spengono” contro il caro bollette

Sui social network è l’hashtag #lucispente a restituirci immagini di piazze, monumenti e città al buio per richiamare l’attenzione sul caro bollette che pesa sui bilanci delle amministrazioni locali mettendo a rischio i servizi per i cittadini. Bari, Firenze, Roma, Milano, Norcia, L’Aquila, Prato, Perugia, Monza e Reggio Emilia ma anche tantissimi altri Comuni piccoli, medi e grandi: sono solo alcune delle città che hanno aderito alla campagna dell’Anci.

Così ad esempio Perugia spegne le luci di Palazzo dei Priori e della Fontana Maggiore.


E Firenze che per trenta minuti ha messo in standby la città.


E ancora, il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri ha spento le luci del Campidoglio.


Il buio è calato anche su Piazza San Benedetto a Norcia.


Mentre a Reggio Emilia a spegnersi è stato il ponte di Calatrava.

Luci spente per mezz’ora anche nelle sedi comunali di Venezia e Mestre (Ca’ Collalto).

Un nutrito elenco di città, grandi e piccole, a cui si aggiunge anche L’Aquila, Tovo San Giacomo e Castellammare di Stabia.

Articolo presente in: