Formazione

Al via la SUM City School of Urban Management, cultura manageriale per la governance dei territori

La SUM City School of Urban Management», Consorzio istituito il 31 agosto 2021 fra Fondazione Dioguardi, ANCI e Università di Bari, è una scuola manageriale di cultura organizzativa urbana per formare nuove competenze professionali alla governance e al management delle città e dei territori . Con queste finalità sta lanciando sul territorio nazionale Master e Corsi di Alta formazione di grande interesse e approccio innovativo. La Sum City School nasce da un’idea di Gianfranco Dioguardi, condivisa con ANCI nazionale e da un network di importanti Università italiane, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Università degli Studi Ca’ Foscari di Venezia, MIP- Politecnico di Milano e con alcune importanti istituzioni, quali il Comune di Bari, il Comune di Milano, le Città Metropolitane di Bari e di Milano, l’Autorità di Sistema Portuale Mare Adriatico Meridionale e  l’Autorità di Sistema Portuale Mare Adriatico Settentrionale.
I suoi Master e Percorsi di alta formazione sono rivolti ad amministratori pubblici, sindaci, assessori, consiglieri, a dirigenti delle amministrazioni centrali e locali, e a giovani interessati a svolgere nel loro futuro ruoli dedicati al governo delle città e alla gestione urbana.
“La finalità strategica della Sum City School”, sottolinea il Presidente Gianfranco Dioguardi, “intende porsi a fondamento per la costituzione di una scienza nuova del governo delle città del Terzo millennio, con un carattere sia carattere teorico che manageriale, dedicato a chi ha e avrà responsabilità di governance, di indirizzo e di gestione delle città complesse e dei territori.”
“ANCI ha aderito con profonda convinzione alla costituzione del Consorzio SUM City School perché ha ritenuto strategico per il nostro paese dotare le persone che guidano la pubblica amministrazione centrale e locale di una preparazione teorica e manageriale alle nuove sfide che ci attendono.” evidenzia il Vicepresidente di Sum City School Enzo Bianco. “E’ distintivo della SUM City School che la didattica nei percorsi formativi presenti caratteristiche interdisciplinari, non puramente accademiche ma integrate con metodi, analisi critiche ed esercitazioni pratiche di politiche urbane nazionali e internazionali”
“Con il Comune di Milano, Città Metropolitana e la partecipazione della associazione imprenditoriale milanese A.P.I. è stato realizzato un Percorso di Alta Formazione, dedicato ad assessori, direttori, dirigenti e manager di queste istituzioni, in collaborazione con il MIP-Politecnico di Milano.” secondo Cristina Melchiorri, Amministratore delegato di Sum City School al Nord Italia. “Il grande interesse manifestato dagli Enti e dai partecipanti rende evidente che siamo nella giusta direzione. Vale la pena proseguire. E cogliere l’esigenza di formazione al mestiere di sindaco, assessore, consigliere da formare giovani che aspirino a svolgere il ruolo di amministratore pubblico o lo stanno già facendo in comuni di piccole e medie dimensioni. Lombardia ed Emilia Romagna potranno essere ambiti territoriali ideali per tali iniziative. Tali contenuti saranno ideati dal Comitato Scientifico della Sum City SCHOOL, diretto dal Prof. Trampus.”
“Ora stiamo portando a valore e definendo metodologie distintive di Sum City School sulla base delle esperienze didattiche più significative emerse nei master già realizzati”, sottolinea il Prof.Trampus” provvederanno a pubblicarle come testimonianza e condivisione negli ambienti universitari e della pubblica amministrazione.  E stiamo progettando la didattica originale per formare chi è impegnato nel governo delle Autorità Portuali Nazionali e degli Enti Locali ad esse direttamente connessi, alle competenze istituzionali, giuridiche economiche, logistiche, organizzative e operative della macchina portuale nello scenario internazionale dei traffici marittimi nella cornice delle politiche generali di sviluppo delle città-porto, “
“Dopo il successo di tre Master di management urbano svolti a Bari è oggi in corso il Master Città-Porto”, dichiara Letizia Carrera, Amministratore delegato di Sum City School al Centro Sud. “Il nuovo ruolo delle Autorità di Sistema Portuale richiede loro di garantire servizi avanzati rivolti al commercio, all’industria e al turismo, per meglio integrarsi con i contesti urbani e territoriali in cui sono insediate.”
“Sum City School avrà sede presso IFEL- Istituto per la Finanza e l’Economia degli Enti Locali in piazza di San Lorenzo in lucina 26 a Roma e sarà in grado di realizzare Master e percorsi di alta formazione progettati per le specifiche esigenze dei territori, in partnership con Istituzioni, università e Enti nazionali e locali, con una diretta collaborazione con le ANCI regionali”, conclude Francesco Maggiore, Presidente della Fondazione Dioguardi, cofondatore del Consorzio.

Articolo presente in: