Legge di bilancio

Tour informativo Anci, Ifel e Anci regionali, a Campobasso incontro con gli amministratori locali

Tappa molisana del tour informativo organizzato da ANCI e IFEL in collaborazione con le ANCI regionali, per dare una lettura d’insieme su novità e questioni aperte nell’ambito della Legge di Bilancio 2019.
I lavori dell’incontro, svoltosi a Campobasso, sono stati aperti dal moderatore Lino Gentile, sindaco di Castel Del Giudice (IS), con una panoramica sulle questioni irrisolte che gravano sui Comuni e sui loro bilanci e sulle priorità del nuovo Governo su sterilizzazione aumento IVA, pensioni (scatti età pensionabile, Quota 100), sussidi (reddito di cittadinanza), detrazioni casa (bonus fiscali), lavoro.
E’ una manovra finanziaria che, ha spiegato Giuseppe Ferraina, Finanza locale Anci – Ifel, permette maggiori margini di manovra ai Comuni, soprattutto sugli investimenti, con l’introduzione di contributi diretti e con l’abbandono di regole restrittive (saldo di competenza) rimaste in vigore per vent’anni. Ritorna la manovrabilità dei tributi propri, un atto dovuto dopo tre anni di blocco, in contrasto con i principi dell’autonomia enunciati dalla stessa Costituzione. Resta purtroppo una grave sottovalutazione degli effetti dei tagli degli scorsi anni e dei sacrifici che i Comuni affrontano continuamente per via della nuova contabilità e di nuovi oneri: dagli accantonamenti obbligatori di risorse, agli oneri dei contratti di lavoro, alla crescita di esigenze e sensibilità su funzioni tradizionali, quali la protezione civile e i servizi sociali. E’ stato ripristinato, con il ‘dl semplificazioni’, il fondo Imu-Tasi, viene, invece, negato il reintegro del taglio disposto dal decreto 66/2014. Quel taglio, a differenza di altri comparti, non è stato ripristinato e come Anci si sta valutando la possibilità di percorrere la via giudiziale per recuperare le risorse che spettano ai Comuni. Il numero esiguo dei partecipanti all’incontro è dato principalmente dal dato che l’evento è stato proposto tardivamente e che i bilanci comunali sono stati già predisposti e consegnati. Nonostante ciò per il presidente di Anci Molise, Pompilio Sciulli, la giornata formativa, gestita in maniera informale e come una tavola rotonda, ha rappresentato un significativo momento di approfondimento sugli effetti della legge.

Articolo presente in: