Impiantistica sportiva

Le opportunità dell’Istituto per il Credito Sportivo per lo sviluppo e la crescita dei territori

Finanziamenti a tasso zero a sostegno dell’impiantistica sportiva degli enti locali: da oggi il nuovo Portale Clienti del Credito Sportivo permetterà, in maniera facile e intuitiva, di effettuare direttamente online la domanda di finanziamento e consultare passo dopo passo lo stato della pratica.
Il Credito Sportivo, banca sociale per lo sviluppo sostenibile dello Sport e della Cultura, è leader nel finanziamento all’impiantistica sportiva grazie alla tradizione e all’esperienza consolidata in oltre sessant’anni di attività.
L’ICS lavora da sempre al fianco degli enti pubblici e dei soggetti privati, per aiutarli a realizzare grandi e piccoli progetti di sviluppo con la concessione di mutui che possono godere di tassi particolarmente agevolati. L’Istituto gestisce infatti due Fondi Speciali di titolarità dello Stato: il Fondo Contributi negli Interessi, per agevolare i mutui sull’impiantistica sportiva, e il Fondo di Garanzia, per la copertura parziale fino all’80% delle garanzie.
In questa fase delicata del nostro Paese, il Credito Sportivo continua il suo impegno per far fronte all’emergenza economica attraverso misure straordinarie per le imprese sportive, ma intende anche fornire strumenti utili a dare una spinta concreta alla ripartenza. Sono attivi infatti i finanziamenti a tasso zero a sostegno dell’impiantistica sportiva degli enti locali: “Sport Missione Comune” e “Comuni in Pista“, i bandi realizzati in collaborazione con l’ANCI, ai quali si aggiunge “Sport Verde Comune”, la nuova misura dedicata a interventi di efficientamento energetico.
Per agevolare e andare incontro alle esigenze dei Clienti, il Credito Sportivo ha attivato un nuovo Portale (accessibile sul sito internet www.creditosportivo.it) che consentirà, con alcuni semplici passaggi, di gestire e monitorare le opportunità e i bandi attivi. Attraverso il Portale si potrà accedere a tutte le funzionalità: compilare e inoltrare la domanda direttamente online, accedere al profilo utente, caricare la documentazione utile e monitorare passo dopo passo lo stato di tutte le pratiche immesse.
È possibile quindi presentare le istanze finalizzate al miglioramento dell’impiantistica sportiva, anche scolastica, e agli investimenti sulle piste ciclabili e i ciclodromi. 200 milioni di euro a disposizione per mutui a tasso fisso fino a 20 anni, da stipulare obbligatoriamente entro il 31/12/2020, per i due bandi che negli ultimi anni hanno consentito la realizzazione di oltre 2.000 cantieri. Entra nel catalogo delle opportunità anche il nuovo mutuo denominato “Sport Verde Comune”, destinato agli interventi di efficientamento energetico sugli impianti sportivi degli enti locali che prevede il totale abbattimento degli interessi fino a 20 anni di durata, per un importo unitario massimo di € 500.000,00.
Garantire il miglioramento qualitativo e quantitativo dell’impiantistica sportiva del Paese rappresenta, per la sua rilevanza e le sue implicazioni sociali, la principale priorità dell’Istituto per il Credito Sportivo che, insieme all’ANCI, condivide da sempre l’obiettivo ambizioso di favorire micro-sviluppo territoriale capace di creare occupazione stabile e socialità diffusa.
Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 24.00 del 5 dicembre 2020. Per qualsiasi informazioni rivolgersi al numero verde 800.298.278 o scrivere a entiterritoriali@creditosportivo.it.

Articolo presente in: