Anci Regionali

I saluti di Mangialardi: “Otto anni in una grande famiglia. Cresciuto come uomo e amministratore”

“Oggi è la mia ultima riunione come coordinatore delle Anci regionali. Sono stati otto anni (da presidente Anci Marche di cui due da coordinatore nazionale Anci regionali) in una grande famiglia e sono cresciuto sia umanamente che come amministratore. Grazie a tutti, a partire dal presidente Decaro che insieme ad Enzo Bianco mi hanno in un certo senso ‘adottato’ e supportato per tutto questo periodo. Un periodo in cui ho anche avuto la possibilità di conoscere dei dirigenti preparati e di grande competenza come il segretario generale Veronica Nicotra, la sua vice Stefania Dota, Fabrizio Clementi, Marcello Bedeschi e tutta la struttura dell’Anci che ringrazio insieme a loro”. Così il coordinatore uscente delle Anci regionali e sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, nel corso della sua ultima riunione in qualità di coordinatore delle Anci regionali.

“E’ stata un’esperienza di vita eccezionale – ha detto Mangialardi – in cui ci sono stati momenti di successo e momenti difficili che grazie alla grande competenza della famiglia Anci siamo riusciti a superare. Voglio ringraziare anche gli amministratori di tutte le Anci regionali – ha aggiunto Mangialardi – perché in questi mesi difficili di lockdown si sono dimostrati attivi e propositivi, partecipando con dedizione a tutte le riunioni da remoto che si sono svolte. Anci è davvero una famiglia – ha ribadito e concluso Mangialardi – perché da quando sono arrivato non ho mai riconosciuto l’appartenenza politica ma solo la voglia di portare avanti istanze unitarie per il bene delle nostre comunità”. 

Ad affiancare fisicamente Mangialardi nella sua ultima riunione c’era il presidente del Consiglio nazionale Anci Enzo Bianco. “L’apprezzamento nei confronti di Maurizio – ha detto – è non solo verso l’amministratore competente e preparato ma soprattutto verso l’uomo che con la sua elegante forza ha saputo guadagnarsi la stima di tutti. Sono doti queste che solo grandi persone sanno avere”. 

“In questi anni di coordinamento della Anci regionali – ha aggiunto Bianco – Maurizio ha saputo costruire un grande spirito di squadra e un’identità molto forte, riconosciuta anche dal presidente Decaro che mi ha chiesto di ringraziare Mangialardi anche a nome suo. Adesso – ha concluso Bianco – ci aspettano altre sfide come quella della sburocratizzazione per rendere efficaci le linee di indirizzo del dopo lockdown e siamo certi che il lascito di Maurizio sarà molto utile”.

Nel corso della riunione delle Anci regionali, a cui nell’ultima parte ha presenziato il direttore della Protezione civile Angelo Borrelli, è stato approvato dai presenti il bilancio consuntivo 2019 di Anci e annunciate le date della XXXVII assemblea annuale Anci che si svolgerà dal 17 al 19 novembre prossimi a Roma presso l’Auditorium della Conciliazione. Annunciata anche la data del prossimo Consiglio nazionale Anci che si terrà a Roma il prossimo 24 settembre (nei prossimi giorni sarà comunicata la location). Leggi la lettera di saluto a Mangialardi della presidente di Federsanità, Tiziana Frittelli.

 

Articolo presente in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *