Educazione digitale

Decaro ai sindaci: “Diffondere campagna “In rete con i ragazzi”, per una comunicazione non ostile”

Comunicare sui social in maniera consapevole, rispettosa e civile al fine di rendere la Rete un luogo accogliente e sicuro. Al tempo stesso, prevenire le possibili conseguenze negative sulla salute dei ragazzi e quindi tutelarli dai rischi in cui possono incorrere mentre navigano su internet. Questi importanti obiettivi hanno spinto Anci, insieme a Polizia postale, Società italiana di pediatria, Google e Unicredit Foundation, a promuovere la campagna “In rete con i ragazzi, una guida all’educazione digitale”, illustrata lo scorso 15 novembre a Roma alla presenza dei vertici dei partner coinvolti e di oltre duecento alunni delle scuole medie ed altrettanti docenti e presidi.
Il presidente dell’Anci, Antonio Decaro,  ha scritto ai sindaci italiani invitandoli a “favorire la massima diffusione della campagna” (clicca qui per scaricare il materiale didattico e il social kit per i Comuni), tramite una finestra download sul sito web del Comune. Tale materiale – stampabile, personalizzabile e divulgabile anche in versione cartacea negli edifici e nelle scuole comunali – sarà la base delle lezioni territoriali, a cura della Polizia postale, della Società italiana di pediatria e di Google, che a partire da gennaio 2020 si svolgeranno lezioni formative nelle scuole delle principali città italiane.
“L’Anci – ricorda Decaro ai sindaci – è da tempo impegnata nel favorire una comunicazione in rete rispettosa e civile. Di recente ho suggerito l’adesione al “Manifesto della comunicazione non ostile”, che ha l’aspirazione appunto di ricondurre tutti, anche noi amministratori, a un maggior senso di responsabilità nell’uso dei social media in particolare, e già adottato in molti Comuni. Il tema dell’educazione digitale, di un uso consapevole dei nuovi strumenti di comunicazione, è da noi molto avvertito, infatti abbiamo inserito questo specifico aspetto nella nostra proposta di legge che istituisce la materia di educazione alla cittadinanza nelle scuole di ogni ordine e grado”.
Nel corso degli incontri territoriali sarà presentata una guida di facile consultazione, rivolta a genitori, insegnanti e pediatri di ragazzi di 9-14 anni, che affronterà i diversi aspetti utili a favorire una navigazione il più possibile sicura e responsabile. Partendo da un capitolo sui vantaggi della Rete per i ragazzi, la guida percorre tematiche legate ai principali rischi e suggerisce come evitarli, come tutelare la privacy e quali regole adottare per una condotta sicura ed equilibrata, anche sulla piazza virtuale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *