Dall'Europa

Dal 7 al 10 ottobre a Bruxelles la settimana europea di Città e Regioni. Ecco gli eventi Anci

Nell’ambito della Settimana Europea delle Città e delle Regioni 2019 che si svolgerà a Bruxelles dal 7 al 10 ottobre prossimi, l’Anci organizza tre seminari tecnici a cui parteciperanno i funzionari della Commissione europea che si occupano di cultura, piccole e medie imprese e ambiente. Gli eventi serviranno a fornire tutte le informazioni sulle opportunità di finanziamento e sulle politiche comunitarie di interesse per gli enti locali. Si comincia il 7 ottobre (ore 17:00 Rue de la Science 14°) con il seminario su istruzione, gioventù, sport e cultura a cui parteciperà Luca Perego della direzione generale Gioventù, sport e cultura. Martedì 8 alle ore 10 (Place Charles Rogier 16 – 1210 Saint-Josse-ten-Noode) si parlerà di piccolo e medie imprese con il direttore generale del dipartimento competente in Commissione, Mattia Pellegrini e i funzionari dell’Agenzia Easme (Executive Agency for Small and Medium-sized Enterprises) che illustreranno i programmi che interessano le imprese.
Il 9 ottobre (Rue de la Science 14A) spazio all’ambiente con la presentazione del programma Life, che verrà illustrato da Aurelio, senior project adviser Executive Agency for SMEs.
I tre seminari rientrano nell’ambito del progetto coordinato dall’Anci, finanziato dal Programma Azione Coesione Complementare al Pon Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, che si propone di attivare un piano di rilancio, rafforzamento e supporto tecnico finalizzato a qualificare la partecipazione delle autonomie territoriali alla fase di formazione e di attuazione delle politiche europee con una particolare attenzione per il Comitato delle Regioni. Per richiedere maggiori informazioni e per confermare la presenza contattare:: benelli@anci.it – perpignani@anci.it; tel. 0039 06 68009214-285.
Mercoledì 8 è inoltre previsto un convegno Urbact p
er promuovere lo sviluppo urbano sostenibile in maniera efficace nel prossimo periodo di programmazione europea.
“La governance multilivello verso la nuova programmazione”, è il titolo dell’evento, organizzato dalle 15 alle 18 da Anci e Regione Molise presso la sede europea di quest’ultima (Rue de Toulouse 47). L’evento, la cui realizzazione è finanziata nell’ambito del progetto Pac Cte, si inserisce nell’ampio programma dei side event della European Week of Regions and Cities, il principale appuntamento annuale organizzato dalla Commissione europea sui temi urbani e regionali.
L’incontro vedrà la partecipazione di rappresentanti di Regioni, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Agenzia per la Coesione Territoriale, Commissione europea e segretariati dei programmi Urbact e Urban Innovative Actions per confrontarsi sugli orientamenti attualmente in corso di definizione in materia di politiche per le città, e i riflessi che essi hanno sul piano nazionale e locale.
La collaborazione rafforzata tra i diversi soggetti che in Italia concorrono alla definizione di politiche per lo sviluppo urbano ha trovato nella massiccia partecipazione delle città ai progetti finanziati da Urbact e Urban Innovative Actions una piattaforma di sperimentazione di forme avanzate di confronto, con l’obiettivo di promuovere la realizzazione concreta degli interventi emersi dai percorsi di co-progettazione e la scalabilità delle soluzioni innovative. Il consolidamento di questo schema nella nuova programmazione appare come una necessità per diffondere in Italia una cultura di governance multilivello, in linea con gli orientamenti della Carta di Lipsia e dell’Agenda Urbana Europea, nonché per favorire l’adozione degli approcci più innovativi in materia di sviluppo urbano sostenibile. Il confronto fra i diversi strumenti in corso di elaborazione da parte della Commissione europea consentirà nel corso dell’incontro dell’8 ottobre di offrire una panoramica aggiornata sulla direzione che prenderanno le politiche a supporto dello sviluppo culturale, tecnologico, ambientale e sociale delle città, con un occhio particolare alla nuova Iniziativa Urbana Europea e alla collocazione dei programmi Urbact e Urban Innovative Actions.
Le conclusioni saranno affidate ai componenti del Comitato delle Regioni Donato Toma, presidente della Regione Molise, e Enzo Bianco, presidente del Consiglio nazionale Anci, oltre che ai parlamentari europei Andrea Cozzolino, Aldo Patriciello e Gianantonio Da Re.
L’evento è aperto alla partecipazione di rappresentanti di città e regioni italiane ed europee e sarà strutturato come un tavolo di lavoro, nel corso del quale sarà possibile dialogare direttamente con i rappresentanti di istituzioni e programmi europei coinvolti nell’elaborazione del quadro di programmazione 2021-2027. Per partecipare è sufficiente inviare una mail all’indirizzo s.dantonio@anci.it.

 

 

Articolo presente in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *