Banca delle Terre

Evento finale SiBater, Nicotra: “Progetto valido come modello per l’attuazione delle riforme”

“Il progetto SiBater rappresenta un modello di carattere generale di come riforme piccole o grandi, scritte ed elaborate con impegno ma poi non attuate, possano invece essere concretamente realizzate con successo. Lo ha detto il segretario generale dell’Anci, Veronica Nicotra, introducendo i lavori dell’evento finale del Progetto Sibater che si è tenuto nella sede nazionale dell’Anci con l’obiettivo di tracciare un bilancio dell’esperienza e indicare le possibili e auspicabili prospettive per una seconda fase.
“In questo senso il Pon Governance, che deve affiancare proprio il processo attuativo delle riforme – ha spiegato Nicotra – è un’ottima pratica, soprattutto per la corretta acquisizione delle risorse del Pnrr. Uno degli aspetti positivi di SiBater è stata anche la capacità di coinvolgere molti Comuni, circa 900 per l’esattezza, in un’ottica essenzialmente innovativa”. All’intervento del segretario generale dell’Associazione ha fatto seguito la relazione tecnica, svolta da Francesco Monaco,  project manager SiBater, che ha riepilogato tutti i passaggi operativi previsti dal progetto, dal censimento delle terre abbandonate alla costituzione del catasto, ma soprattutto alla creazione della rete del partenariato, strumento essenziale per il recupero e l’assegnazione delle terre censite a imprese e cooperative giovanili. L’iniziativa si è conclusa con una tavola rotonda, coordinata da Simona Elmo, cui hanno partecipato alcuni sindaci presenti illustrando e discutendo gli aspetti caratteristici della propria esperienza territoriale.