Comune europeo dello Sport

Crescentino, conclusa la visita della Commissione Aces per la candidatura al riconoscimento 2023

“È stata un’esperienza bellissima”. È questo il commento a caldo che il sindaco Vittorio Ferrero e l’assessore allo sport Nino Dispoto hanno rilasciato al termine della due giorni di visita della commissione esaminatrice della delegazione italiana di Aces Europe per la candidatura della Città di Crescentino a Comune Europeo dello sport 2023. Aces Europe è un’associazione no profit con sede a Bruxelles che assegna il premio a quelle realtà che applicano i principi di responsabilità e di etica, nella consapevolezza che lo sport sia un fattore di integrazione nella società, per il miglioramento della qualità della vita e la salute di chi lo pratica.  La conferenza stampa finale, presso il Teatro Comunale “Cinico Angelini”, ha visto la presenza del consigliere regionale e segretario dell’ufficio di presidenza del Consiglio Regionale del Piemonte Gianluca Gavazza, del presidente della Provincia di Vercelli Eraldo Botta, di Laura Musazzo delegata Coni per la Provincia di Vercelli e del presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Piemonte Gianpaolo Mastrogiacomo. Anche il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha voluto essere presente con un videomessaggio nel quale ha inviato un grosso “in bocca al lupo” a tutti i crescentinesi affinché riescano ad ottenere questo prezioso riconoscimento quale unico Comune piemontese candidato per il 2023.
I giudici Simone Pintori, Andrea Scandola, Lanfranco Vercellino e Maurizio Nasi, guidati dal presidente e fondatore di Aces Europe Gianfranco Lupattelli hanno visitato in questi giorni gli impianti sportivi comunali, incontrato le realtà sportive operanti sul territorio ed hanno potuto conoscere le culture e le tradizioni locali. La Città di Crescentino è in corsa per l’ottenimento del titolo con altri sette Comuni per quattro posti disponibili: Marcon (VE), Cardano al Campo (VA), Ventimiglia (IM), Codogno (LO), Motta di Livenza (TV), Castano Primo (MI) e Monte di Procida (NA). Ora rimane alta l’attesa e la speranza per l’ottenimento del titolo di Comune Europeo dello sport 2023 – Town of Sport 2023 che arriverà entro il 15 ottobre.

Articolo presente in: