• Ottobre 12, 2023
di Redazione Anci

Sede di concertazione

Conferenza Unificata del 12 ottobre 2023. Online esito e documenti della riunione

Leggi l'esito e il documento della riunione della Conferenza Unificata
Conferenza Unificata del 12 ottobre 2023. Online esito e documenti della riunione

 

Provvedimento Posizione politica
Approvazione del report e del verbale della seduta del 21 settembre 2023 Approvato
1 Parere, ai sensi dell’articolo 7, comma 1, del decreto-legge 31 maggio 2014, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 luglio 2014, n. 106, sullo schema di decreto del Ministro della cultura recante “Approvazione del Piano Strategico Grandi Progetti Beni culturali – Rimodulazione Palazzo San Felice” Parere favorevole
2 Intesa, ai sensi dell’articolo 2, comma 5, della legge 22 novembre 2017, n. 175, sullo schema di decreto legislativo recante il riordino e la revisione degli ammortizzatori e delle indennità e per l’introduzione di un’indennità di discontinuità in favore dei lavoratori del settore dello spettacolo Intesa
3 Parere, ai sensi all’articolo 6, comma 7, del decreto-legge 2 luglio 2007, n. 81, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2007, n. 127, sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, recante modalità di erogazione del “Fondo per la valorizzazione e la promozione delle aree territoriali svantaggiate confinanti con le regioni a statuto speciale – Annualità 2023” Parere favorevole
4 Parere, ai sensi dell’articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, sulla conversione in legge del decreto-legge 19 settembre 2023, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia di politiche di coesione, per il rilancio dell’economia nelle aree del Mezzogiorno del Paese, nonché in materia di immigrazione Rinvio in sede tecnica
5 Parere, ai sensi dell’articolo 9 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, sulla conversione in legge del decreto-legge 15 settembre 2023, n. 123, recante “Misure urgenti di contrasto al disagio giovanile, alla povertà educativa e alla criminalità minorile, nonché per la sicurezza dei minori in ambito digitale” Parere favorevole condizionato all’accoglimento degli emendamenti consegnati
6 Intesa, ai sensi dell’articolo 49-octies, comma 15, del decreto legislativo 18 luglio 2005, n. 171, sullo schema di regolamento del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, il Ministro dell’istruzione e del merito ed il Ministro delle imprese e del made in Italy, recante Codice della nautica da diporto ed attuazione della direttiva 2003/44/CE, a norma dell’articolo 6 della legge 8 luglio 2003, n. 172, al fine di dettare la disciplina dei centri di istruzione per la nautica. ID Monitor 4124 Intesa
7 Intesa, ai sensi del punto 4.2 della delibera C.I.P.E. 22 dicembre 2017, n. 127, come modificato dalla delibera C.I.P.E. 24 luglio 2019, n. 55, sullo schema di decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, di modifica dell’Allegato 1, del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze 3 maggio 2021, n. 193, limitatamente alla parte dispositiva dei fondi stanziati per la Regione Abruzzo Rinvio
8 Intesa, ai sensi dell’articolo 1, comma 98, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, sullo schema di decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di rimodulazione, a seguito di criticità sul materiale rotabile a idrogeno, delle risorse previste dal Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza, di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto-legge 6 maggio 2021, n. 59, già assegnate dai decreti del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili n. 363 del 2021 e n. 416 del 2022 Intesa
9 Parere, ai sensi dell’articolo 3, comma 3, del regolamento di cui al decreto del Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale 8 febbraio 2022, n. 58, sul “Manuale Operativo della Piattaforma Notifiche Digitali” Parere favorevole
10 Parere, ai sensi dell’articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, sulla conversione in legge del decreto-legge 12 settembre 2023, n. 121, recante misure urgenti in materia di pianificazione della qualità dell’aria e limitazioni della circolazione stradale Parere negativo
11 Parere, ai sensi dell’articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, sul disegno di legge quadro in materia di ricostruzione post calamità Rinvio

 

Riportiamo di seguito i provvedimenti CU di interesse per i Comuni con il contenuto di sintesi elaborato dagli Uffici ANCI

TITOLO CONTENUTO ESITO
Parere, ai sensi all’articolo 6, comma 7, del decreto-legge 2 luglio 2007, n. 81, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2007, n. 127, sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, recante modalità di erogazione del “Fondo per la valorizzazione e la promozione delle aree territoriali svantaggiate confinanti con le regioni a statuto speciale – Annualità 2023”. Lo schema di DPCM dispone l’erogazione di 5 milioni di euro per l’annualità 2023, ad integrazione dei 51 milioni di euro per 2018-2021 del fondo per le aree svantaggiate di confine con Valle d’Aosta e Friuli V.G.Sono 47 i Comuni interessati del Piemonte e del Veneto.Il decreto dispone che dato l’esiguo importo, esclusivamente per il 2023, le risorse siano destinate a finanziare la copertura dei maggiori oneri derivanti dall’aumento dei costi dei materiali per la realizzazione delle opere ammesse al finanziamento per le annualità precedenti (i destinatari sono tutti e 47 i comuni compresi nelle aree svantaggiate di confine). Parere favorevole
Intesa, ai sensi dell’articolo 1, comma 98, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, sullo schema di decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di rimodulazione, a seguito di criticità sul materiale rotabile a idrogeno, delle risorse previste dal Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza, di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto-legge 6 maggio 2021, n. 59, già assegnate dai decreti del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili n. 363 del 2021 e n. 416 del 2022. Il provvedimento riguarda la rimodulazione delle risorse del Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza destinate all’acquisto del materiale rotabile a idrogeno, pari complessivamente a € 1.550.000.000 per gli esercizi finanziari dal 2020 al 2026. Viene rimodulato in particolare un importo di 66,34 milioni di euro definanziando l’acquisizione di rotabili ad idrogeno alla Ferrovia Circumetnea, (per problemi tecnici dell’infrastruttura – adeguamento gallerie, i cui tempi non sono compatibili con la scadenza) e distribuendo le risorse rivenienti alla Regione Calabria ed alla Regione Sardegna per incrementare il numero di rotabili da acquisire nell’ambito degli accordi quadro già aggiudicati. Intesa