Parola di delegato

Terranova (Pari opportunità): “Una scuola che educa alla parità forma donne e uomini di domani”

“Nel primo semestre del 2018 il telefono rosa ha registrato oltre 4500 chiamate. In un’epoca che si professa civilizzata come la nostra la lotta contro la violenza sulle donne resta un obiettivo prioritario”. Ne è convinta la sindaca di Termini Imerese, Maria Terranova, da poco nominata nuova delegata Anci alla Pari opportunità protagonista del nostro appuntamento “Parola di Delegato”. Laureata in giurisprudenza, nell’ottobre 2020 Terranova è stata eletta (al primo turno) sindaco di Termini Imerese, dopo un’esperienza di tre anni in consiglio comunale. Tra settembre 2019 e maggio 2020 ha frequentato l’ottava edizione del Corso di Formazione specialistica in Amministrazione Municipale, organizzato dalla Scuola Anci per Giovani Amministratori.
La neo delegata racconta il suo impegno che si focalizza su tre punti fondamentali: “Eliminare ogni forma di violenza contro donne e bambini, avviare riforme per dare alle donne pari accesso alle risorse economiche e pari opportunità di leadership ad ogni livello decisionale e contrastare ogni forma di discriminazione e stereotipi attraverso azioni istituzionali e di formazione culturale”. Ed è proprio la formazione culturale la chiave delle azioni da mettere in campo secondo la sindaca.
“La scuola rappresenta il luogo primario in cui si forma la parità di genere – sottolinea Terranova – per questo è importante avviare percorsi di formazione e sensibilizzazione nelle scuole primarie e secondarie. Una scuola che educa alla parità forma al meglio le donne e gli uomini di domani”.

La terza puntata di “Parola di delegato”, Alan Fabbri sindaco di Ferrara

Articolo presente in: