Anci regionali

Anci Campania, l’Assemblea regionale dei sindaci approva il nuovo Statuto associativo

L’Assemblea regionale dei Sindaci ha dato il via libera al nuovo Statuto dell’Associazione con un voto unanime. Il lungo percorso è iniziato nel 2018 per arrivare a una ‘carta regionale’ armonizzata e condivisa con gli organismi nazionali. “Un lavoro preparatorio intenso che – dice il Segretario Generale di ANCI Campania, Aniello D’Auria –  si è rafforzato nel tempo con tavoli di lavoro specializzati. Il risultato è uno Statuto moderno, che raccoglie importanti innovazioni, soprattutto sul versante delle pari opportunità e della necessità di coinvolgere i Consigli e gli amministratori comunali. Ringrazio in quest’ impegno soprattutto Fabrizio Clementi che non ci ha mai fatto mancare il suo assiduo supporto nelle continue call e confronti”.
Un momento storico, quindi, l’approvazione del nuovo Statuto che raccoglie la soddisfazione di tutti i Sindaci, convocati in teleconferenza, e che ora impegnerà ANCI Campania nei passaggi successivi come i regolamenti per la Conferenza regionale dei Consigli comunali, la disciplina dei Coordinamenti Provinciali, l’istituzione di un Centro Studi di Alta Formazione al servizio degli Enti locali.
Molto intesa la relazione del Presidente di ANCI Campania, Carlo Marino, che ha, da una parte, tratteggiato il duro impegno durante il lockdown, con proposte e piattaforme di lavoro presentate a Governo nazionale e regionale, dall’altra parte il lavoro di rafforzamento dell’articolazione interna, anche dal punto di vista della formazione. “Su questo versante – commenta Marino – mi piace ricordare la costituzione di tre Sportelli gratuiti, con apposite mail dedicate, a disposizione dei nostri associati. Lo Sportello tributi, quello sull’urbanistica e governo del territorio e lo Sportello Salute, gestiti tutti da professionisti di alta qualità e molto apprezzati che offrono una consulenza gratuita sui temi di interesse comunale”.
Sul terzo punto, quella della nomina dei Coordinatori provinciali, Marino ha lanciato una campagna di ascolto che durerà per tutto agosto.

Articolo presente in: