Città dei motori

Turismo motoristico come traino per la ripresa, il 20 maggio la Conferenza nazionale

Ai nastri di partenza giovedì 20 maggio la Conferenza nazionale del turismo motoristico che si terrà in diretta streaming (clicca qui per partecipare) alle 9:30 dalla sede dell’Anci a Roma e dal Museo Ferrari di Maranello (scarica il programma). La Conferenza, organizzata dall’associazione ‘Città dei Motori’ (la rete Anci dei Comuni a vocazione motoristica), sarà articolata in diversi panel tematici dedicati ai temi dei musei e circuiti, delle federazioni sportive, alberghi e ospitalità, innovazione e mobilità alternative. I lavori saranno aperti introdotti dal segretario generale di CdM Danilo Moriero, mentre Roberto Di Vincenzo, presidente di Isnart (Istituto nazionale ricerche turistiche di Unioncamere) presenterà uno studio sulle potenzialità del settore motoristico nel comparto complessivo del turismo che si indirizza verso l’Italia.
Nella Conferenza si discuterà del Piano di settore elaborato da CdM, presentato dal presidente e sindaco di Maranello Luigi Zironi: “Il Piano del turismo motoristico – sottolinea Zironi – al quale la Rete ha lavorato sin dall’inizio della pandemia, punta a favorire impresa e promozione dei territori, grazie ad un settore turistico, quello degli appassionati dei motori, che ha potenzialità enormi, in Italia e nel mondo. Assieme ai suoi ‘alleati’, Città dei Motori ritiene che valorizzare i brand dell’eccellenza italiana a due e quattro ruote, assieme a circuiti e manifestazioni, collezioni e attività culturali, significhi valorizzare complessivamente le tipicità enogastronomiche, la cultura, l’ambiente e l’accoglienza dei nostri Comuni. E in questo momento ce n’è un gran bisogno”.
Nei panel interverranno, tra gli altri, il presidente Fondazione Piaggio Riccardo Costagliola, il presidente Asi Alberto Scuro, il presidente di Fmi Giovanni Copioli, il presidente dei Borghi più Belli d’Italia Fiorello Primi, la presidente di Federturismo Confindustria Marina Lalli, lo chef stellato Massimo Bottura, il presidente dell’Enit Giorgio Palmucci. Nella tavola rotonda finale si confronteranno il presidente del Consiglio nazionale Anci Enzo Bianco, il presidente Aci Angelo Sticchi Damiani, e il presidente della regione Emilia Romagna Stefano BonacciniLe conclusioni sono affidate al ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

Articolo presente in: