Rigenerazione urbana 

Si apre oggi a Bari la terza edizione del Festival delle buone pratiche Urbact

Le migliori esperienze urbane italiane saranno presentate dall’8 al 10 settembre a Bari nella terza edizione del Festival delle Buone Pratiche di Urbact. L’evento, organizzato da Anci, come Punto nazionale Urbact, avrà al centro le soluzioni e i risultati sviluppati nell’ambito delle reti di trasferimento del principale programma europeo sullo sviluppo urbano sostenibile.
Il Festival rappresenta un momento di riflessione che vede protagonisti sindaci, amministratori locali, funzionari ed esperti sui temi di maggiore interesse delle città e delle comunità locali italiane, che trasformeranno Bari in un laboratorio diffuso di presentazioni, eventi e walking tour, promuovendo interazione tra i partecipanti.
L’iniziativa, che vede coinvolte oltre 20 città italiane, tra cui Roma, Napoli, Torino, Bologna, Udine, si inserisce nell’ambito del Festival di Architettura di Bari BiARCH2021 e punta a condividere con un pubblico di esperti, funzionari, architetti e cittadini attivi il valore aggiunto delle esperienze condotte grazie allo scambio tra realtà urbane italiane ed europee negli ultimi anni. Il Festival Urbact intende, inoltre, portare al centro dell’attenzione la nuova programmazione europea 2021-2027.
La manifestazione si articolerà in panel tematici che si terranno nei luoghi simbolo della rigenerazione urbana della città: dall’Officina degli Esordi al Teatro Margherita, dal Giardino Fabrizio De André allo Spazio 13.
Nella giornata di apertura, l’8 settembre, si presenterà il libro “Le città sono la soluzione” di Simone d’Antonio, responsabile Anci per Urbact Italia, e di Paolo Testa, responsabile ufficio studi dell’Anci con l’intervento del presidente di Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro. Nel corso dell’incontro si affronterà il tema del rilancio delle città e della capacità di fare rete riutilizzando soluzioni testate da altre città, inserendole in politiche integrate e sostenibili.
La rassegna proseguirà giovedì 9 e venerdì 10 con diverse sessioni tematiche, che vanno dalla rigenerazione urbana e riuso degli spazi pubblici, alla governance e innovazione pubblica, alla partecipazione civica fino all’inclusione sociale e integrazione, a cui partecipano sindaci e assessori delle città italiane che fanno parte dei transfer network Urbact. Oltre ai panel istituzionali e tematici non mancheranno momenti di convivialità, musica, arte e cultura, tra cui il dj set Napoli segreta di giovedì 9 settembre.