Salute

Salute e Comunicazione, Pella: “Crisi Ucraina consegna un’Europa concreta su tema salute”

“Dalla grande crisi dell’Ucraina sta emergendo qualcosa: che probabilmente l’Europa per la prima volta si sta dimostrando un po’ più vera, concreta e solidale. Anche in quelli che sono gli impegni economico-finanziari, con le aperture sul patto di stabilità, sulle politiche dell’immigrazione e sulla salute”. Così Roberto Pella, vicepresidente vicario Anci nazionale, intervenuto all’evento ‘Stati Generali della Comunicazione per la Salute’ di Federsanità, svoltosi al Policlinico Umberto I di Roma, in collaborazione con PA Social e il patrocinio di Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, Anci, Agenas, Formez PA, Ordine dei Giornalisti. “Mi auguro – ha aggiunto il vicario Anci – che da questo momento brutto che l’Europa sta vivendo possa nascere una maggiore condivisione su questi temi. Noi, come Anci, ci siamo, per portare avanti queste iniziative”.
Pella ha poi ricordato come “in questi primi mesi di Pnrr, Anci ha realizzato oltre 50 webinar per essere capillare e far sì che anche il comune più piccolo abbia a disposizione gli strumenti per partecipare ai bandi del piano di ripresa del nostro Paese”.

Articolo presente in: