Notizie

Rifiuti – Delrio scrive a Clini: “Serve intervento urgente dopo divieto ammissibilità in discarica rifiuti con alto potere calorifico”

“Un provvedimento urgente”, per “scongiurare una situazione di crisi generalizzata sul territorio” in materia di rifiuti solidi urbani. Lo chiede il presidente dell’Anci, Graziano Delrio, in una lettera indirizzata al ministro dell’Ambiente Corrado Clini.
Delrio si riferisce alla “situazione che si sta delineando a causa dell’entrata in vigore dal 1° gennaio 2013 del divieto di ammissibilità in discarica di rifiuti con potere calorifico inferiore superiore a 13.000 kj/kg, a causa della mancata reiterazione della proroga del termine”.
“Tale divieto, che peraltro non risponde al recepimento di un disposto comunitario, sta generando oggettive difficoltà operative e gestionali – prosegue Delrio – rispetto alla destinazione dei rifiuti raccolti in ambito urbano, quali l’aumento degli stoccaggi temporanei – che stanno oramai raggiungendo i limiti consentiti per legge -, oltre ad un aumento dei movimenti dei transfrontalieri, ciò con evidenti ricadute negative sotto il profilo della sostenibilità ambientale ed economica”.
Da qui la richiesta di un “autorevole intervento” del ministro, “per un provvedimento urgente capace di scongiurare una situazione di crisi generalizzata sul territorio”. (mv)
  

Articolo presente in: