Sicurezza urbana

Premio Anci, consegnati alla XXXVIII assemblea di Parma i riconoscimenti per il 2020 e il 2021

Al termine della presentazione del X Rapporto sulle attività delle Polizie Locali, svoltasi a margine della XXXVIII Assemblea di Anci che si apre oggi a Parma, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei Comandi di polizia locale che si sono aggiudicati il premio Anci Sicurezza urbana. I riconoscimenti sono stati conferiti sia per il 2020 (non consegnato l’anno scorso) che per il 2021. I premi per le migliori operazioni del 2021 sono stati assegnati ai comandi della polizia municipale di Bari, per l’operazione “Vintage” che ha portato all’individuazione di interventi difformi alla normativa ambientale e dei luoghi e dei soggetti coinvolti in un traffico illecito di rifiuti; di Genova per l’operazione “Chiodo” che ha permesso di smantellare una fitta rete associativa a delinquere dedita alle truffe ai danni delle compagnie assicuratrici; e di Milano per l’operazione  “Patente per tutti” che ha permesso di individuare i responsabili di un’associazione a delinquere e sequestrare un’ex scuola guida.
Per la sezione miglior progetto 2021 i riconoscimenti sono andati alle polizie municipali di Brescia, per il progetto partecipativo di cittadini ed istituzioni locali diretto ad aumentare i livelli di vivibilità e legalità in caseggiati di edilizia residenziale pubblica e di Chieti per l’iniziativa “Scuole Sicure 2020/2021” che ha visto la realizzazione di un sistema integrato di azioni di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Infine, il Corpo di Polizia locale di Vicenza è stato premiato per l’istituzione del N.O.S. Nucleo Operativo Speciale, Unità diretta a contrastare le situazioni di degrado urbano e disagio sociale.
Nell’ambito della premiazione per il 2021 sono stati attribuiti cinque riconoscimenti speciali per l’impegno e la dedizione dimostrati da alcuni corpi di Polizia locale in occasione dell’emergenza epidemiologica da virus Covid- 19, con attività di supporto alla popolazione e di controllo del territorio. Ad aggiudicarsi il premio sono stati i Comandi dei Comuni di Bergamo, Catania, Milano, Reggio Calabria e Roma.
Il premio per la migliore operazione per il 2020 è andato ai Corpi di polizia municipale dei Comuni di Ancona, Napoli e Trieste; al capoluogo dorico per aver individuato le dinamiche e le generalità di un cittadino afghano investito e deceduto; a quello partenopeo per un’indagine che ha portato all’individuazione dei responsabili e della sede operativa di un’associazione a delinquere finalizzata alle truffe ai danni delle assicurazioni; al capoluogo triestino per un’operazione investigativa che ha condotto all’’arresto di un molestatore seriale.
Per la sezione miglior progetti 2020 sono stati premiati invece le Polizie municipali di Lecce. Modena e Venezia: la prima per un progetto finalizzato al contrasto del fenomeno della pubblicità su veicoli difforme dai requisiti previsti dal Codice della Strada; la seconda per un progetto finalizzato ai controlli di polizia stradale e al supporto all’attività di protezione civile previste dal Piano Comunale di Emergenza con la creazione di posti avanzati per la comunicazione attraverso l’utilizzazione dei canali social in occasioni di particolari emergenze; mentre il comando veneziano è stato premiato per un progetto diretto al riorientamento del Corpo della Polizia Locale sui temi della sicurezza urbana.

 

Articolo presente in: