• Ottobre 18, 2018
di anci_admin

Bando periferie

Pavanello (Anci Veneto): “Decisione importante del governo che permette di riavviare il dialogo”

La presidente di Anci Veneto, Maria Rosa Pavanello, esprime soddisfazione per l’accordo raggiunto tra Governo e Comuni sul bando periferie: “un’intesa fondamentale perché ripristina risorse importanti per i Comuni.
Pavanello (Anci Veneto): “Decisione importante del governo che permette di riavviare il dialogo”

La presidente di Anci Veneto, Maria Rosa Pavanello, esprime soddisfazione per l’accordo raggiunto tra Governo e Comuni sul bando periferie: “un’intesa fondamentale perché ripristina risorse importanti per i Comuni: in Veneto sblocca i progetti dei sei Comuni capoluogo e della Città Metropolitana di Venezia per circa 150 milioni di euro. Un accordo, però, che ha un ulteriore risvolto positivo che è quello di riattivare il dialogo tra Anci e Governo ripristinando fiducia e rispetto reciproco che sono alla base di un normale rapporto istituzionale. Nei prossimi mesi ci sono partite importanti per i Comuni ed un clima positivo è fondamentale per trovare soluzioni condivise”.
“Il bando periferie – continua Pavanello – è un impegno che il Governo si era preso non solo con i Comuni, ma con i cittadini. Per questo aver ripristinato il fondo permetterà di intervenire sulla iqualificazione di zone degradate e risolvere situazioni di particolare criticità. La decisione del Governo, inoltre, elimina le conseguenze legali in cui rischiavano di incorrere alcuni sindaci che avevano già programmato gli interventi”.
“Mi auguro che quello di oggi sia solo un punto di partenza. L’Anci Veneto – conclude la presidente – è interlocutore serio ed affidabile e crede nella logica collaborazione tra istituzioni per questo la decisione di oggi serve a rimettere sul giusto binario il rapporto tra Governo e Comuni”.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *