Appalti pubblici

MIMS, nuovo decreto procedura richieste compensazione prezzi II semestre 2021 e Circolare Ministro

Per accelerare i pagamenti delle compensazioni previste per il secondo semestre 2021 il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS), il 5 aprile u.s., ha pubblicato sul proprio sito, un nuovo decreto di semplificazione della procedura attraverso cui le stazioni appaltanti devono richiedere l’accesso al Fondo per la compensazione dell’aumento dei prezzi dei materiali da costruzione più significativi, per il secondo semestre 2021.
E’ infatti previsto che, entro 45 giorni (non più 60) dalla data di pubblicazione nella GU del decreto di rilevazione della variazione dei prezzi per il II semestre 2021 (sottoscritto e di imminente pubblicazione),  le stazioni appaltanti devono inviare la richiesta di accesso al Fondo utilizzando la piattaforma messa a disposizione dal MIMS, raggiungibile al seguente link https://compensazioneprezzi.mit.gov.it e compilando, per ciascuna richiesta, l’apposito modulo disponibile sulla stessa piattaforma. Gli uffici del Ministero potranno poi procedere all’erogazione dell’anticipo del 50% (previsto dal dl 21/2022) e del saldo alle stazioni appaltanti, che a loro volta potranno trasferire i fondi alle imprese.
In merito a ciò, viene anticipato che, dalla rilevazione compiuta, risultano particolarmente consistenti, sopra il 70%, gli aumenti per l’acciaio, con una punta del 113% per i nastri in acciaio usati nelle barriere stradali e dell’84% per le lamiere in acciaio Corten. Per il legname è stato rilevato nel secondo semestre dell’anno 2021 un incremento dei prezzi del 78% mentre per il bitume del 36%.
Infine, il Ministro, ha inviato una Circolare alle grandi stazioni appaltanti pubbliche (Rete Ferroviaria Italiana, ANAS, Autorità di sistema portuale, Provveditorati alle opere pubbliche, ecc.). Nel provvedimento, ricostruendo l’utilizzo del fondo di cui all’articolo 1 septies del dl 73/2021, alla luce delle specifiche introdotte dai successici dl 17/2021 e dl 21/2021, il Ministro invita le succitate SS.AA. a procedere il più tempestivamente possibile al pagamento alle imprese delle compensazioni sui contratti in essere dovute agli aumenti dei prezzi dei materiali verificatisi nel 2021.
Il link al sito del MIMS https://www.mit.gov.it/comunicazione/news/appalti-pubblici-piu-rapide-compensazioni-alle-imprese-per-laumento-dei-prezzi