Edilizia

Messa in sicurezza, decreto Interno – Mef assegnazione a Comuni dei 450mln di euro per il 2022  

Il Ministero dell’Interno ha comunicato l’emanazione del Decreto del Ministero dell’Interno, di concerto con il MEF, del 18 luglio 2022 – di cui è previsto apposito avviso che sarà pubblicato, a breve, sulla Gazzetta Ufficiale – che ha indicato i Comuni a cui spetta il contributo previsto dall’art.1, commi 139 e seguenti, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, destinato ad investimenti relativi alla realizzazione di opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio per l’anno 2022.  In particolare, per la succitata annualità 2022, i contributi in questione ammontano complessivamente a euro 450.000.000,00. Il decreto interministeriale riporta due allegati:

  • Allegato 1, che contiene l’elenco degli Enti ammessi al finanziamento, per un totale di 9.547 opere pubbliche a fronte di 5.223 istanze trasmesse per un importo totale richiesto pari ad € 5.875.792.971,88;
  • Allegato 2, che contiene l’elenco dei 385 Enti assegnatari del contributo e delle relative 553 opere pubbliche finanziate, rientranti tutte nella tipologia A) “investimenti di messa in sicurezza ed efficientamento energetico del territorio a rischio idrogeologico” prevista all’art. 1 comma 141, per un importo pari ad € 448.580.224,51 tenendo conto delle risorse attualmente disponibili.