Urbact

Il 18 dicembre Anci organizza l’incontro delle città italiane URBACT, UIA e Agenda Urbana Europea

In qualità di Punto Nazionale del programma URBACT, Anci organizza il secondo incontro fra tutte le città italiane che partecipano ai programmi e alle iniziative europee di innovazione per lo sviluppo urbano sostenibile. L’incontro, che avrà luogo sulla piattaforma Zoom, coinvolgerà i rappresentanti delle istituzioni nazionali ed europee con cui l’Anci lavora nel quadro delle attività relative ai principali programmi europei per il supporto allo sviluppo urbano. Oltre a rappresentanti di Commissione europea, Presidenza del Consiglio, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Agenzia per la Coesione e sistema delle Regioni, l’incontro vedrà la presenza di rappresentanti dei segretariati dei principali programmi urbani europei e assessori e funzionari delle oltre 50 città italiane coinvolte in tali iniziative europee.
Si tratta di programmi come URBACT, che coinvolge in Italia numerosi Comuni sia di grandi che di piccole dimensioni in network transnazionali di trasferimento di buone pratiche o finalizzati alla creazione di piani d’azione integrati, o ancora come Urban Innovative Actions programma a cui hanno partecipato durante questo settennato 12 città italiane o ancora come l’Agenda Urbana Europea che ha visto il contributo e la partecipazione di molte città italiane nelle partnership tematiche che hanno portato all’adozione di specifici piani di azione sulle principali sfide urbane.
Il negoziato sul nuovo bilancio pluriennale europeo 2021 – 2027, che sarà discusso dal Parlamento Europeo nei prossimi giorni, rafforza la dimensione urbana delle politica di coesione e fornisce strumenti programmatori e finanziari per un rinnovato protagonismo delle città.
Allo stesso tempo, questo quadro vede l’emergere di sfide importanti in termini di integrazione tra i diversi strumenti, ed in particolare un fabbisogno specifico espresso dalle città, che esprimono la necessità di una maggiore capacità di accesso e complementarietà tra le diverse tipologie di programmi, sia a livello europeo che nazionale e regionale.
L’incontro, che si svolgerà on-line venerdì 18 Dicembre dalle ore 9.30 alle ore 13, vedrà una prima sessione istituzionale e di contesto, nel corso della quale grazie al contributo dei relatori saranno fornite indicazioni rispetto agli strumenti destinati alle città nella nuova programmazione europea e alle innovazioni emerse nell’attuale programmazione. Nel corso della seconda sessione, i rappresentanti delle città parteciperanno a tavoli di lavoro in breakout rooms digitali, dove sarà possibile condividere temi e approcci su cui stanno lavorando le città italiane nei diversi programmi ed elaborare una serie di indicazioni e proposte con l’obiettivo di contribuire alla definizione della posizione dell’Italia nel negoziato per URBACT IV, oltre a costituire elementi di condivisione con istituzioni europee e nazionali impegnate nel confronto sulla nuova programmazione.
Il coordinamento della rete delle città italiane partecipanti ai programmi URBACT, Urban Innovative Actions e Agenda Urbana Europea segue l’incontro di lancio, organizzato in occasione dell’Assemblea annuale dell’Anci di Arezzo nel novembre 2019, con l’obiettivo di mettere in rete città che stanno adottando approcci europei al governo delle sfide urbane, un elemento di valore che rafforza il confronto tra le realtà italiane ed europee e favorisce l’attuazione dal basso degli obiettivi della Nuova Agenda Urbana e della rinnovata Carta di Lipsia

Articolo presente in:

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *