Opere pubbliche

Investimenti “Piccole opere”, le indicazioni Anci per gli enti non in regola con la documentazione

Pubblichiamo la nota esplicativa, a cura di Anci e Ifel, con le indicazioni ai Comuni non in regola con la documentazione registrata nella piattaforma di monitoraggio BDAP-MOP.
Il Viminale, con una nota inviata il 12 maggio scorso ai singoli Comuni interessati, ha segnalato numerose irregolarità che possono compromettere l’erogazione del finanziamento in questione per le annualità 2020 e 2021, peraltro confluito nel PNRR (152/2021). Gli enti sono quindi invitati a verificare, e se necessario integrare, le informazioni relative al monitoraggio e alla rendicontazione, entro i quindici giorni successivi alla ricezione della comunicazione.
Il ministero dell’Interno, con il comunicato del 19 maggio, ha inoltre precisato che qualora “dovessero riscontrarsi ulteriori difficoltà nell’inserimento dei dati richiesti” è possibile segnalarle all’indirizzo mail dedicato piccoleopere.fl@interno.it, per ricevere chiarimenti anche telefonici, o chiedere l’intervento del Servizio di Supporto BDAP-MOP.
L’Anci sollecita gli enti interessati a procedere con la verifica dei dati registrati in BDAP-MOP, così da assicurare che tutti i CUP inseriti siano correttamente classificati e che siano presenti le informazioni sulle date di aggiudicazione o avvio dei lavori, anche consultando il relativo report predisposto in BDAPpnrr