Notizie

Iniziativa 21 marzo – Upi, province insieme ai comuni per intervento urgente del governo

“Liberare le risorse di Province e Comuni bloccate dal patto di stabilita’ deve essere considerata una priorita’ del Paese: c’è bisogno di un intervento immediato del governo per risolvere questa che e’ una emergenza ormai imprescindibile”. Lo dichiara in una nota il presidente dell’Upi, Antonio Saitta, che domani interverra’ all’iniziativa promossa a Roma dall’Anci, cui le Province hanno dato piena adesione.
“Negli ultimi cinque anni – sottolinea Saitta – a causa dei vincoli imposti dal patto e dai tagli ai bilanci, la capacita’ di produrre investimenti delle Province è scesa di oltre il 44%, mentre sono rimasti inutilmente fermi oltre 2 miliardi di euro. Sono risorse che, se sbloccate, possono essere immediatamente utilizzate per pagare le imprese che gia’ hanno realizzato opere e per far partire progetti oggi fermi nei cassetti delle amministrazioni. Progetti – aggiunge il presidente dell’Upi – che sono determinanti per le nostre comunita’, perche’ interessano la realizzazione e la messa in sicurezza di scuole e edifici pubblici, di arterie viarie necessarie per creare reti di trasporto moderne e alleggerire il traffico delle citta’, di interventi per la difesa del suolo e il contrasto al dissesto idrogeologico”. (gp)