• Aprile 9, 2013
di anci_admin

Notizie

Ilva – Stefàno a Radio Capital: “Se Consulta approva legge, i controlli vanno intensificati”

“Se dovessero decidere di approvare la legge, intensificheremo il controllo perchè qui ...

“Se dovessero decidere di approvare la legge, intensificheremo il controllo perchè qui i messaggi devono arrivare ai cittadini”. Lo ha detto il sindaco di Taranto, Ippazio Stefàno, intervistato a Radio Capital sulla vicenda Ilva arrivata ad uno ‘snodo’ decisivo. Oggi, infatti, la Corte costituzionale deciderà il futuro dello stabilimento dovendosi pronunciare – la camera di consiglio inizierà alle 16 – sulle eccezioni di costituzionalità sollevate dai giudici tarantini sulla legge 231 del 24 dicembre, approvata a larga maggioranza dal Parlamento e che converte il decreto legge 207 varato il 3 dicembre scorso.
“I cittadini – ha aggiunto Stèfano, secondo quanto riferisce una nota dell’emittente – devono essere consapevoli che effettivamente c’e’ una ricaduta positiva sull’ambiente. Cioé che la loro salute non è a rischio”.
E se la legge sarà bocciata? “Se dovesse essere bocciata – ha risposto il sindaco di Taranto – serve che il governo faccia una politica industriale alternativa per la città, che non danneggi l’ambiente e che pero’ garantisca l’occupazione”.
“Persone responsabili, lo dice la legge ma anche la morale – ha concluso il primo cittadino jonico – devono riparare i danni che sono stati provocati ma noi ci auguriamo che li possano riparare senza andare via. Senza scappare”. (gp)