Festa della Repubblica

Il 2 Giugno i sindaci aprono la parata ai Fori Imperiali per la difesa della pace

Saranno circa 300 sindaci, provenienti da tutt’Italia, ad aprire giovedì 2 giugno la cerimonia della Festa della Repubblica, guidati dal presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, e dal presidente del Consiglio nazionale, Enzo Bianco. La sfilata si terrà come di consueto a Roma, in via dei Fori imperiali, dopo uno stop di due anni dovuto alla pandemia da covid19. Quest’anno la manifestazione del 2 giugno assume particolare valore, poiché si svolge dopo il difficile periodo pandemico, ma purtroppo nel pieno della crisi internazionale causata dall’invasione russa dell’Ucraina. Come nelle precedenti edizioni, la scelta di far aprire la sfilata ai primi cittadini con le loro fasce tricolori servirà a sottolineare e valorizzare l’impegno degli ottomila Comuni italiani quale ‘prima linea’ istituzionale e tessuto connettivo del Paese. La presenza dei sindaci e dell’Anci esalta anche il ruolo importante che i Comuni stanno svolgendo in termini di accoglienza e inclusione dei profughi dell’Ucraina, facendosi carico dei servizi di assistenza nei territori del Paese. I sindaci che hanno aderito si concentreranno (dalle 7.00 alle 8.00) nel punto di ricezione di Via della Navicella (altezza Fontana della Navicella – zona Villa Celimontana), mentre la partenza vera propria della sfilata sarà in Piazza del Colosseo (Arco di Costantino). Effettuato il passaggio su via dei Fori Imperiali, i primi cittadini prenderanno posto nella tribuna loro riservata per assistere alla parata dei reparti delle Forze armate e di polizia.

Articolo presente in: