• Gennaio 14, 2019
di Angela Gallo

Scuola giovani amministratori

Gestione delle risorse e comunicazione digitale, al via il nuovo modulo didattico del Forsam

"Si apre oggi un nuovo modulo didattico del Forsam il cui obiettivo è quello di partire dalle strategie di marketing per capire come gestire i territori. Partiamo affrontando il tema dell'orientamento al mercato fino ad arrivare alla comunicazione digitale e al ruolo dei new media"

Proseguono le lezioni della settima edizione del Forsam, la Scuola di Anci rivolta ai giovani amministratori locali con il quinto modulo dedicato ai temi della “Gestione e valorizzazione delle risorse”.
“Si apre oggi un nuovo modulo didattico del Forsam – racconta il coordinatore della Scuola Paolo Celentani – il cui obiettivo è quello di partire dalle strategie di marketing per capire come gestire i territori: sia sotto il profilo delle risorse umane che delle nuove tecnologie. Partiamo affrontando il tema dell’orientamento al mercato fino ad arrivare alla comunicazione digitale e al ruolo dei new media per fornire ai giovani amministratori tutti gli strumenti per la governance locale”.
Nella giornata di venerdì, con il professore Raffaele Cercola, ordinario di marketing presso il Dipartimento di Economia dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” spazio al tema de “L’evoluzione dell’orientamento al mercato: dai prodotti ai servizi agli enti pubblici e ai territori” mentre nel pomeriggio, con il professor Alberto De Marco, docente di Project management presso il Politecnico di Torino, i ragazzi si confrontano sul tema del project work nell’ambito dei servizi pubblici locali.
Al centro delle lezioni anche il tema della comunicazione e delle nuove tecnologie, nella giornata di sabato 12 gennaio, con i professori dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” Enrico Bonetti, ordinario di Marketing e Antonio Salvati docente di Web marketing e comunicazione digitale. Una importante occasione per i giovani corsisti di approfondire i temi legati all’evoluzione del mondo della comunicazione in ambito pubblico e politico.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *