• Dicembre 13, 2018
di anci_admin

Educazione alla cittadinanza

Firenze, rush finale per la raccolta di firme al gazebo di Anci Toscana

Il gazebo per la raccolta di firme allestito da Anci Toscana era una delle ultime iniziative organizzate dai Comuni sul territorio, per arrivare alle 50mila firme necessarie per presentare la proposta di legge in Parlamento entro sei mesi dall’apertura della campagna.
Firenze, rush finale per la raccolta di firme al gazebo di Anci Toscana

Decine di cittadini stamani in piazza Beccaria a Firenze hanno sottoscritto la proposta di legge promossa da Anci per reintrodurre nelle scuole italiane l’educazione alla cittadinanza come materia autonoma di studio. Il gazebo per la raccolta di firme allestito da Anci Toscana era una delle ultime iniziative organizzate dai Comuni sul territorio, per arrivare alle 50mila firme necessarie per presentare la proposta di legge in Parlamento entro sei mesi dall’apertura della campagna. Al gazebo Massimo Fratini, assessore del Comune di Firenze ha spiegato ai cittadini il senso della proposta: “Il nostro obiettivo è quello di far crescere nei ragazzi il senso di appartenenza alla comunità e offrire gli strumenti per comprenderla, attraverso la conoscenza della nostra Costituzione e i principi sui temi dell’educazione alla legalità, all’educazione digitale, all’educazione ambientale e alimentare”. Al gazebo era presente anche L’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Firenze, che ha supportato AnciToscana con il progetto “Tasse: ce le racconta il commercialista” dedicato alle scuole.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *