Stampa e Media

L'Area Comunicazione, Ufficio stampa, prodotti editoriali pianifica e coordina tutte le attività  di comunicazione dell’Associazione e lo sviluppo dei social media e delle altre piattaforme di comunicazione. Coordina le attività di comunicazione e di diffusione delle notizie istituzionali con l’obiettivo di massimizzare la visibilità dell’Anci, dei suoi organi politici e delle posizioni assunte e svolge le sue funzioni in massima collaborazione e sinergia con l’Ufficio del Portavoce del Presidente. L’Area garantisce la copertura stampa degli organi dell’Associazione attraverso la predisposizione dei comunicati e altri prodotti editoriali, nonché la redazione del sito e l’implementazione dei relativi contenuti. Cura la diffusione dell’Anci sui social media e nei rapporti con gli associati, nonché la diffusione delle posizioni Anci nei rapporti con gli Uffici stampa dei Sindaci e dei soggetti istituzionali interessati.

Anci e Unicef Italia: “Go Blue”, i Comuni illuminano di blu un monumento su diritti infanzia

Anche quest’anno l’UNICEF Italia e Anci celebrano insieme la Giornata Mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza (20 novembre)
Leggi tutto

Decaro: “Non c’è limite mandati per premier eletto dal popolo. Va tolto pure per i sindaci”

Il presidente: "Così si eliminerebbe una contraddizione incomprensibile con i sistemi in vigore in tutta Europa e soprattutto una limitazione al diritto del cittadino-elettore di decidere se confermare o meno chi amministra la sua comunità”.
Leggi tutto

Masetti: “Comuni a mani nude davanti a emergenze meteo. Serve Fondo nazionale in Legge di bilancio”

Il delegato Anci alla Protezione civile: "I Comuni esercitano una funzione fondamentale senza finanziamento"
Leggi tutto

#Anci2023, grandi numeri e presenze per la 40esima Assemblea Anci di Genova

Appena conclusi i lavori dell’assise dei sindaci italiani. Alla tre giorni hanno partecipato le più alte cariche dello Stato, 47 sindaci e quattordici ministri intervenuti nelle diverse sessioni della plenaria. Oltre 7.000 presenze tra sindaci, amministratori e ospiti, più di 200 stand, 200 tra giornalisti e fotografi accreditati, venti ore di diretta streaming e Facebook e 570 tweet con l'hashtag #Anci2023
Leggi tutto

Decaro: “I PUI delle Città metropolitane rimangono sotto il finanziamento PNRR”

Al termine della cabina di regia sui Piani Urbani Integrati insieme al ministro Fitto e ai sindaci delle 14 Città metropolitane, il presidente dell’Anci ha dichiarato: "Il governo ha accolto le nostre pressanti richieste e rivisto la propria decisione sui PUI. Tutti i sindaci presenti hanno confermato che non ci sono ritardi e dunque rimarranno sotto la copertura del PNRR"
Leggi tutto

Anci e ICS: boom di domande per i bandi sport e cultura rivolti ai Comuni

Pella: "Soddisfatti della collaborazione: 2.907 cantieri dello Sport aperti in tutta Italia per oltre un miliardo di euro"
Leggi tutto

Preoccupazione Anci e Federcasa: “Rifinanziare i fondi di sostegno degli affitti”

Decaro e Novacco chiedono che, con la legge di bilancio per il 2024, vengano rifinanziati il Fondo locazioni e il Fondo morosità incolpevole che hanno rappresentato, fino ad oggi, gli unici strumenti continuativi di supporto agli affitti
Leggi tutto

Biffoni: “Comuni pronti a fare loro parte. Anci ha avanzato proposte. Ministero ci incontri”

Il delegato Anci all'immigrazione: "Lavoriamo insieme per far recepire dal governo le proposte avanzate dall’ANCI che vanno dall’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, all’ampliamento e potenziamento della rete SAI, fino alla gestione delle situazioni delle città di frontiera e dei migranti ‘fuori quota’"
Leggi tutto

Decaro: “Tutti i sindaci con Maria Terranova, minacciata dalla criminalità”

Il presidente dell'Anci: "Come ha detto Terranova nessuna intimidazione riuscirà mai a fermare o a condizionare il lavoro che donne e uomini coraggiosi svolgono ogni giorno al servizio delle proprie comunità"
Leggi tutto

Decaro: “Preoccupati per opere PNRR, da governo impegni ma nessuna spiegazione”

“Il ministro Piantedosi ha solo ribadito che le opere si faranno e che il governo le considera un obiettivo importante. Apprezziamo l’affermazione da parte un ministro che stimiamo e ne prendiamo atto, ma purtroppo rimane un impegno generico che non ci rassicura, anche perché non è stata accolta la nostra proposta di esaminare caso per caso quali opere siano eventualmente a rischio di bocciatura da parte della Commissione Europea"
Leggi tutto