#Anci2017

Di Primio: “Semplificare per modernizzare procedure e personale”

VICENZA – “Nei nostri Comuni i tempi per licenziare atti e provvedimenti sono troppo elevati e questo è dovuto ad una legislazione che si conta per altezza e non per qualità. Siamo costretti ad avere il 50% delle risorse umane con più di 51 e solo l’8% di laureati. Ma se abbiamo bisogno di personale qualificato, come ne abbiamo bisogno, dobbiamo semplificare se davvero vogliamo che un comparto fondamentale come il nostero possa diventare davvero elemento di forza per il Paese”. Lo ha detto il sindaco di Chieti e vicepresidente Anci, Umberto Di Primio, parlando nella sessione conclusiva della seconda giornata della XXXIV assemblea annuale Anci che si chiude domani a Vicenza. (ef)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *