Sport

Al via il corso su Sports & Public Administration, Pella: “Interessante occasione formativa”

Primo appuntamento per il corso di formazione “Sports & Public Administration” promosso da Aces Italia e dalla Scuola dello Sport di Sport e Salute SpA in sinergia con Anci.
Grazie alla collaborazione dell’ufficio del Parlamento Europeo in Italia e al patrocinio dell’Associazione, l’iniziativa mira a fornire valore aggiunto per tutte le persone che direttamente o indirettamente fanno parte della filiera sportiva, ma anche con l’obiettivo di valorizzare le numerose attività sul territorio, partendo dal “Progetto Sport nei Parchi” nato grazie al Protocollo d’Intesa tra Sport e Salute SpA e la stessa ANCI e volto al recupero, allestimento, fruizione e gestione delle attrezzature necessarie allo svolgimento della pratica sportiva nei parchi italiani.
“La firma del Protocollo tra ANCI e Sport e Salute dello scorso novembre ha inteso dare da subito prove tangibili della vicinanza ai territori e al settore dello sport, tra cui l’occasione formativa di oggi che ha suscitato altissimo interesse”, osserva il vicepresidente vicario e delegato Anci allo Sport Roberto Pella.
“Le stesse 1681 candidature per ‘Sport nei Parchi’ sono la conferma della necessità di allestire nuove aree sportive e di favorire l’utilizzo degli spazi verdi delle nostre città. Mi auguro – commenta il vicepresidente vicario – che una tale partecipazione possa far sì che le risorse stanziate aumentino e che lo sport, che finalmente sta ripartendo, goda degli stimoli necessari per promuovere la salute e il benessere dei nostri cittadini che si apprestano a ritornare a una vita serena di comunità”.
Il prossimo appuntamento per il corso è previsto per il 27 Maggio, mentre gli ultimi due moduli sono in programma rispettivamente il 3 e il 7 Giugno prossimi, sempre in modalità online mediante piattaforma Microsoft Teams