Pnrr

Accordo Anci-Invitalia per l’attuazione dei progetti di Comuni e Città metropolitane

Condividere soluzioni per realizzare interventi e progetti del PNRR di competenza di Comuni e Città metropolitane, migliorare la “capacity building” degli enti e definire programmi di intervento sostenibili, innovativi e rapidi, rafforzando la qualità della spesa pubblica. E’ questo il fulcro dell’accordo sottoscritto da Anci e Invitalia che si impegnano a collaborare, in linea con quanto indicato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e nell’ambito delle misure promosse dal Governo, per accelerare la realizzazione degli interventi del PNRR che entreranno nel vivo nei prossimi mesi. Il protocollo, sottoscritto dal presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, e dall’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri, ha una durata di cinque anni. Invitalia fornirà supporto tecnico e operativo ai Comuni e alle Città metropolitane e fungerà da centrale di committenza, mettendo a disposizione un percorso standard delle procedure di evidenza pubblica. Numerosi gli ambiti che saranno coinvolti con i progetti del PNRR: dalla rigenerazione urbana alla riqualificazione e la valorizzazione del patrimonio pubblico fino al miglioramento della qualità delle reti, degli impianti e dei servizi pubblici. Già a partire dai prossimi giorni, Anci e Invitalia individueranno le iniziative da condividere con gli Enti locali e per le quali avviare tempestivamente le attività.

 

 

Articolo presente in: