Urbact

A Milano la giornata formativa sulle modalità innovative di finanziamento per lo sviluppo urbano

Le modalità innovative di finanziamento per progetti di sviluppo urbano integrato e sostenibile che nascono dai percorsi di innovazione e partecipazione delle iniziative Urbact è stato il focus della giornata di formazione che si è svolta oggi a Milano presso Cascina Cuccagna. L’appuntamento, che ha visto la partecipazione di circa una ventina di città italiane della rete Urbact, tra cui Pordenone, Sestri Levante, Messina e Perugia, è stato aperto dalla vice sindaca di Milano Anna Scavuzzo che ha messo in luce l’importanza di un’azione di coordinamento tra i diversi fondi a disposizione per favorire processi sempre più partecipati dalla comunità locale per l’innovazione e lo sviluppo urbano.


“La giornata di oggi – ha spiegato Simone d’Antonio, responsabile Urbact Italia per Anci – fa parte di un percorso formativo che, come Anci, svolgiamo periodicamente da un paio di anni con l’obiettivo di formare le città affinché possano usare al meglio le risorse locali e quelle messe a disposizione dalla programmazione europea per realizzare interventi e progetti di innovazione e sostenibilità urbana”.
L’obietto della formazione di quest’anno si è focalizzato su come collegare la programmazione degli interventi urbani con fondi già esistenti favorendo il giusto mix tra le diverse risorse disponibili.
Una esperienza formativa che vede l’Italia come unico paese in Europa ad organizzare appuntamenti formativi periodici sul tema che permette alle città non solo di condividere e scambiare buone pratiche ma anche di trasferire  expertise. Nel corso dell’incontro, il dibattito ha focalizzato l’attenzione sulle attività realizzate dal Comune di Milano con i progetti Urbact Cities4CSR  e Uia – Urban innovative action sulla responsabilità sociale d’impresa e sullo sviluppo agricolo urbano.

La giornata formativa fa parte delle azioni che l’Anci mette in campo a supporto dei Comuni con l’obiettivo non solo di promuovere la realizzazione concreta di progetti innovativi ma anche di migliorare la governance urbana per rispondere al meglio alle grandi sfide urbane.