Celva - Anci Giovani Valle d'Aosta

Si ricostituisce il coordinamento regionale Anci Giovani. Il 9 febbraio l’Assemblea congressuale

Sono stati 87 gli amministratori valdostani under 35 che hanno preso parte, martedì 19 gennaio, alla riunione in videoconferenza di preparazione alla prossima Assemblea regionale Anci Giovani: un’ampia platea che evidenzia la rinnovata attenzione nei confronti della costruzione di politiche locali, per la consiliatura 2020-2025, da parte delle giovani generazioni.
Al confronto, voluto e organizzato dal Celva, delegazione Anci della Valle d’Aosta, hanno preso parte il rappresentante del Consiglio di amministrazione del Consorzio e sindaco di Charvensod, Ronny Borbey, e il coordinatore uscente e sindaco di Verrès, Alessandro Giovenzi.
Spiega Ronny BorbeyIl nostro invito è stato esteso a 178 amministratori di età inferiore ai 35 anni e quasi la metà di loro, in orario serale, si è collegato in remoto per informarsi su che cosa sia Anci Giovani, come è organizzato a livello nazionale e locale e soprattutto sulle opportunità che offre ai giovani eletti. Da poche unità di amministratori locali che eravamo dieci anni fa ad oggi, questo risultato è decisamente apprezzabile”. Prosegue Borbey: “Nell’associazione sono rappresentati tutti i giovani amministratori dei Comuni aderenti all’Anci. Le occasioni di formazione, confronto, scambio di idee, crescita interpersonale sono numerose in questa rete, per chi ne vuole cogliere le opportunità. L’obiettivo politico che il Celva si pone è quindi di sostenere l’articolazione di proposte da parte degli amministratori under 35, da portare anche all’attenzione della nostra Assemblea”.
Alessandro Giovenzi rimarca “una grande soddisfazione per il numero di giovani che si sono complessivamente messi in gioco nelle amministrazioni locali valdostane: lo si è visto anche nel nostro incontro a distanza. Questo ci fa ben sperare per continuare a portare avanti le istanze della nostra Regione sui tavoli nazionali di Anci Giovani, nell’ambito di un’esperienza che deve essere necessariamente partecipata per poter funzionare”. Conclude GiovenziSarebbe importante anche che il nostro gruppo potesse coordinarsi al meglio in Valle d’Aosta con altre esperienze di associazioni giovanili, quali il Forum dei Giovani o il Conseil des Jeunes, proprio per fare massa critica per raggiungere gli obiettivi comuni”.
L’Assemblea congressuale regionale ANCI Giovani Amministratori si svolgerà martedì 9 febbraio, e prevede l’elezione del Coordinamento regionale e del Coordinatore.