Welfare

Servizio sociale, trasmissione istruzioni operative per il calcolo numero di assistenti sociali 

Il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali con Nota 1447 del 12 febbraio 2021 ha fornito le istruzioni operative e gli strumenti di supporto ai fini dell’accesso al contributo economico finalizzato al potenziamento dei servizi sociali ai sensi dell’art.1 c.797 della L. 30 dicembre 2020 n.178 (Legge di Bilancio per il 2021) a valere sul Fondo Povertà. Le disposizioni, com’è noto, sono finalizzate a incentivare l’assunzione a tempo indeterminato di assistenti sociali in funzione del raggiungimento di un livello essenziale delle prestazioni di assistenza sociale definito da un operatore ogni 5.000 abitanti in ciascun Ambito territoriale sociale (ATS) del territorio nazionale. Il contributo è concesso stabilmente a tutti gli ambiti che garantiscono un livello minimo di servizio rappresentato da almeno un assistente sociale assunto a tempo indeterminato ogni 6.500 abitanti.
Per approfondimenti leggi qui e consulta la pagina Potenziamento servizi sul sito del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Tutta la documentazione disponibile è scaricabile anche dalla pagina del Fondo povertà su Fondi Welfare.

Articolo presente in: