Sport

Piano Scuola 2020-21: ferma la competenza degli Enti locali nella concessione delle palestre

Il decreto ministeriale del 26.6.2020 relativo a “Adozione del Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2020/2021” affronta il tema delle palestre scolastiche. La competenza dunque,  resta ferma  agli Enti locali nella concessione delle palestre e di altri locali afferenti alle istituzioni scolastiche di competenza, al termine dell’orario scolastico, operate le opportune rilevazioni orarie e nel rispetto delle indicazioni recate dal Documento tecnico del CTS, purché, all’interno degli accordi con le associazioni concessionarie siano esplicitamente regolati gli obblighi di pulizia approfondita e igienizzazione, da condurre obbligatoriamente al termine delle attività medesime, non in carico al personale della scuola.
“E’ un grande risultato quello che abbiamo raggiunto come ANCI sulla questione delle palestre scolastiche che inizialmente non era stata attenzionata” queste le parole del Vicepresidente Vicario ANCI, on. Roberto Pella – ” È importante ora più che mai, riqualificare l’attività sportiva di base  considerato il momento storico che stiamo tutti vivendo in cui vanno ricostruite, anche attraverso lo sport , le relazioni sociali e ripristinati sani stili di vita dopo il lungo periodo di sedentarietà ed isolamento. Ma il  nostro impegno non finisce qui” – conclude il Vicepresidente Pella – stiamo lavorando insieme  all’ufficio per lo  sport alla predisposizione  del  nuovo bando sport e  periferie atteso nei prossimi  giorni”.

 

Articolo presente in: