Focus Scuola

Pella: “Inizio anno scolastico con molte novità e risultati importanti ottenuti da Anci”

Il vice presidente vicario Roberto Pella rappresenterà oggi pomeriggio l’Anci alla cerimonia di apertura dell’anno scolastico che si terrà dalle 16,15 in Località Pettino de L’Aquila. All’evento, che avrà luogo nella scuola primaria “Mariele Ventre” appartenente alla Direzione didattica “Amiternum, prenderanno parte il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti. In platea e sul palco animeranno la festa circa mille alunni di 350 istituti di tutta Italia e numerose personalità del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport. Di seguito l’intervento rilasciato dal vice presidente vicario sull’inizio dell’anno scolastico per la rubrica Focus Scuola.

L’avvio del nuovo anno scolastico porta con sé risultati importantissimi per ANCI e per gli alunni delle scuole dei Comuni italiani: in primo luogo l’approvazione della legge per l’introduzione dell’educazione civica, con elementi che riguarderanno la cittadinanza, la fruizione e la conservazione dei beni pubblici, gli stili di vita sani e la corretta alimentazione, l’ambiente.
Grazie a questo nuovo insegnamento, i Comuni potranno assumere un ruolo rilevante nel promuovere iniziative in collaborazione con le scuole, con particolare riguardo alla conoscenza del funzionamento delle amministrazioni locali e dei loro organi, alla conoscenza storica del territorio e alla fruizione stabile di spazi verdi e spazi culturali.  E a proposito di ambiente, è significativo sottolineare come moltissimi Comuni con il primo giorno di scuola doneranno ai propri studenti delle borracce per l’acqua per sensibilizzare, a partire dalle più giovani generazioni, sul rispetto dell’ambiente e l’eliminazione della plastica. Riprenderanno vita anche gli orti delle scuole per creare una consapevolezza diffusa rispetto a stagionalità, cura delle piante e dei frutti.
Auspico che il Governo che si è insediato in questi giorni possa portare a compimento la volontà annunciata di abbassare le rette degli asili nido, di incentivare la conciliazione vita-lavoro, di programmare forti investimenti in istruzione e formazione: le nostre comunità esprimono un alto fabbisogno di esperti e persone qualificate per essere competitive e in grado di innescare processi di crescita e sviluppo omogeneo dei territori.
Spero inoltre che concluderà positivamente il proprio iter il progetto di legge, già approvato alla Camera, volto alla promozione dell’educazione motoria nella scuola primaria il cui insegnamento sarà riservato a insegnanti con titolo specifico come già è per la scuola secondaria. Allo stesso tempo sarà importante dare pieno compimento, attraverso risorse adeguate, alla possibilità di costituire Centri sportivi scolastici. Oggi la promozione della salute e dell’attività fisica rappresenta una chiave interpretativa fondamentale per educare alla vita sane e per contrastare malattie come l’obesità, l’isolamento sociale, lo stress e l’ansia che, in misura crescente, colpiscono i nostri ragazzi.
Ai tavoli di dialogo e concertazione molti rimangono i temi da affrontare: dai libri di testo alla carenza di personale docente e ATA, dalle mense scolastiche ai servizi di assistenza agli alunni e lo scuolabus. ANCI, come sempre, sarà in prima fila per proporre soluzioni e agevolare il raccordo dei vari livelli istituzionali. Dobbiamo, infatti, continuare il percorso di accertamento, messa in sicurezza ed efficientamento, ristrutturazione e riqualificazione dei nostri poli scolastici, concertando le previsioni dei fondi nazionali con i provvedimenti regionali e i fondi strutturali europei.
Auguro a tutti i nostri Ragazzi di vivere in ambienti scolastici sempre più sicuri e sani, in grado di garantire istruzione e servizi efficaci dall’asilo nido all’università, una formazione continua che li renda protagonisti delle proprie aspirazioni e ambizioni per il futuro.

Roberto Pella
Vice presidente vicario e
delegato Anci allo Sport e alla Salute

Focus Scuola | Leggi anche le interviste a  GalimbertiPalmieriSassi , Marano, Bakkali,  Poli Baracchi e Di Martino