Cooperazione internazionale

Marmorale: “Anci è da molto tempo in prima linea con il programma ‘Municipi senza frontiere’”

“Siamo lieti di aver partecipato ad una manifestazione così importante e ringraziamo Utilitalia per avere offerto la possibilità ad aziende, rappresentanti del no profit, ricercatori ed enti locali di poter discutere di un tema nodale come la cooperazione decentrata e territoriale. Su questi temi l’Anci è impegnata da tempo, in particolare con il programma ‘Municipi senza frontiere’. Lo ha affermato Laura Marmorale, assessore alla Cooperazione e Immigrazione del Comune di Napoli e coordinatore del Tavolo Anci sulla cooperazione territoriale, intervenendo a Venezia ad un dibattito sul tema ‘Solidarietà internazionale: ruolo dell’acqua e dei servizi idrici’. Il convegno era inquadrato nell’ambito del ‘Festival dell’Acqua’, una manifestazione organizzata da Utilitalia, la Federazione delle imprese idriche, ambientali ed energetiche, che ha visto la partecipazione di 550 aziende italiane associate al sodalizio.
“La tavola rotonda – spiega Marmorale – ci ha consentito di far conoscere l’importante lavoro che stiamo portando avanti con il progetto ‘Municipi Senza Frontiere’, che vede i Comuni impegnati come i primi stakeholder territoriali attivi nei processi di cooperazione, da ultimo con le municipalità curde della Siria”.
A tale proposito l’assessore partenopeo si associa alla condanna dell’azione militare turca, espressa oggi dal presidente dell’Anci Decaro. “Mi auguro che queste operazioni, condannate da tutta la comunità internazionale, possano terminare al più presto, sia per far cessare le enormi sofferenze che stanno subendo le popolazioni locali. Ma anche – conclude – per poter proseguire i progetti di cooperazione di institutional building avviate dall’Anci con le municipalità della Siria del nord”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *