Lavoro agile

La nota operativa Anci sulla ridefinizione delle attività indifferibili dopo il DPCM del 3 novembre

Pubblichiamo la nota operativa dell’Anci sulla ridefinizione delle attività indifferibili ai fini dell’applicazione del lavoro agile in applicazione  del DPCM 3 novembre 2020. Il documento analizza le disposizioni contenute nel DPCM 3 novembre 2020 che maggiormente impattano sul personale ridefinendo i contorni dell’utilizzo di modalità di lavoro agile negli Enti locali.

Articolo presente in: