Migranti - Baldassarre (ass. Roma): "Sperimentiamo l'accoglienza in famiglia con fondi del Ministero dell'interno"
[30-11-2017]

"Su Roma stiamo ripensando tutto il sistema di accoglienza dei migranti che arrivano, in particolare aderiamo al sistema nazionale di protezione per i richiedenti asilo e dei rifugiati, allo Sprar, finanziato dal ministero dell'Interno. Stiamo cercando di garantire un assistenza diffusa e di qualità. Per dare un segnale di forte discontinuità e innovazione - altri comuni italiani più piccoli e città europee lo stanno facendo - abbiamo chiesto al dipartimento di sperimentare l'accoglienza presso famiglie". Lo ha detto l'assessore al sociale di Roma Laura Baldassarre stamane a Radio 1.
"E' prematuro dire quale cifra verrà data alle famiglie perché abbiamo chiesto un approfondimento e va fatta una attenta analisi di chi si può ospitare, per non dare problemi alle famiglie e per dare l'accoglienza adeguata alle persone. C'è un grande lavoro sia di formazione delle famiglie, sia di analisi delle situazioni - ha spiegato -. Li' dove è stata realizzata l'accoglienza in piccoli numeri è migliore sia per chi è accolto che per la comunità che accoglie, in famiglia ci sono esperienze di inclusione sociale molto positiva e poi c'è un contributo - sono fondi del ministero dell'Interno - alle famiglie romane". "Il modello è avere numeri quanto più piccoli possibile. Abbiamo dato indicazione di rispettare i 60 posti. Non dobbiamo pensare solo al tetto e al cibo ma anche all'inclusione sociale. Abbiamo previsto anche la possibilità per i richiedenti asilo di svolgere attività di volontariato sul territorio. In aprile abbiamo siglato un protocollo con la Prefettura e la scorsa settimana è stato siglato il protocollo operativo: i primi 60 richiedenti asilo potranno cominciare questa attività per il verde con la Croce Rossa e il dipartimento. Abbiamo fatto una mappa delle competenze dei migranti sul nostro territorio, ci sono grandi novità", ha aggiunto l'assessore. (com/ag)




Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A