Minniti: "Sindaci alleati dello Stato per promuovere la sicurezza. No a città blindate, le piazze siano vissute"
[09-12-2017]
Sicurezza

decarominniti.jpeg
"Ho trovato una eccellente cooperazione di carattere interistituzionale tra sindaci e rappresentanti dello Stato, tra forze di polizia locali e nazionali.  Lavoriamo come una squadra che, nonostante differenze, ha nella collaborazione un forte punto di coesione. Come ha detto il sindaco Decaro, non ci possono essere politiche di sicurezza che funzionino in luoghi che non sono vissuti: non si garantisce sicurezza militarizzando e blindando le piazze. Sappiamo di avere nei sindaci, che condividono questo approccio, degli alleati sicuri". Lo ha detto il ministro dell'Interno Marco Minniti al termine del comitato metropolitano di sicurezza e ordine pubblico di Bari, al quale ha partecipato con il capo della polizia Franco Gabrielli. Il sindaco metropolitano e presidente dell'Anci, Antonio Decaro, con i suoi 40 colleghi dell'area metropolitana ha illustrato le strategie per incidere sulla percezione di sicurezza dei cittadini. Strategie che non possono basarsi solo sulla repressione di reati ma si fondano sulla riqualificazione e dal recupero delle aree degradate.
"La sicurezza - ha detto Decaro - si persegue se animiamo oltre che presidiamo i luoghi delle città, se combattiamo il degrado, fattore che incide molto sulla percezione dei cittadini. Se creiamo le condizioni per socializzare realizzando piazze, tenendole bene, animandole. Anche per questo abbiamo chiesto al ministro Minniti, per investire proficuamente i fondi del Pon legalità in sicurezza, di replicare il modello vincente sperimentato con il bando periferie: i sindaci promotori di progetti di sorveglianza e riqualificazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata, in asse con Regioni e Viminale".
E Minniti ha accolto il suggerimento. "Noi sosterremo l'attività proposta qui dal sindaco Decaro sull'utilizzazione dei fondi per il Pon sicurezza - ha detto - . Più la progettualità si incontra con i territori e più sarà efficace. Noi dobbiamo mirare a interventi che siano capaci di produrre risultati di cambiamento del tessuto sociale e fare in modo che questi risultati siano duraturi. I sindaci sono i nostri migliori alleati in questo".  



Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A